Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio Marco Zioni, si costituisce 41enne

il nonno del bimbo conteso

Si aggiunge un altro tassello alle indagini sull’omicidio di Marco Zioni, il 37enne ucciso a colpi di pistola lo scorso 21 febbraio nel quartiere di Primavalle, a seguito di una disputa familiare. Si è infatti costituito il nonno del bambino conteso, un 41enne incensurato, che aveva fatto perdere le proprie tracce subito dopo il delitto. L’uomo, che si è consegnato spontaneamente ai carabinieri di Trastevere, è la terza persona in stato di fermo. I controlli al tappeto dei carabinieri nei quartieri di Montespaccato e Primavalle avevano infatti portato all’arresto di altre due persone coinvolte nell’omicidio.

Tra questi figura il padre 19enne del bambino, costituitosi il 27 febbraio. Proprio il piccolo di soli dieci mesi sarebbe all’origine dell’accesa discussione sfociata nel sangue. Secondo le ricostruzioni Zioni quel pomeriggio aveva accompagnato due parenti per chiarire con la famiglia dell’ex marito di sua cugina l’affidamento del bambino. Un incontro finito male. Dopo le urla e qualche insulto i tre colpi di pistola che raggiunsero al petto Zioni, morto poco dopo in ospedale. Ma le indagini delle forze dell’ordine proseguono. Secondo i carabinieri della compagnia Trastevere potrebbero esserci infatti altre persone coinvolte nella rissa.
 
 

[02-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE