Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

La denuncia del Comitato Vivere Trastevere

Daria Nascetti: "I commercianti hanno paura. Ci sono mele marce non solo nei vigili urbani"

Mentre i magistrati continuano ad indagare per presunte mazzette elargite a compiacenti vigili urbani del I gruppo, in cambio di concessioni facili o multe cancellate, nel quartiere di Trastevere chi non ha alcuna paura di raccontare è Daria Nascetti, presidente di "Vivere Trastevere", comitato di residenti e commercianti della zona.

"Alcuni vigili qui nel quartiere -racconta in un'intervista a Repubblica- li hanno ribattezzati Mr. 1000 euro". La signora è a conoscenza di ciò che denunciano commercianti ed esercenti, che spesso si confidano con il Comitato ma che, invece, secondo la signora Nascetti, dovrebbero andare a denunciare in Procura o dalle forze dell'ordine. "Ho detto sempre detto ad esercenti e commercianti che vengono da me -dice Daria Nascetti- che devono andare a denunciare ai Carabinieri. Che non vengano da noi a chiedere, purtroppo non possiamo fare niente. Il problema è che hanno paura, chi va a denunciare va dai vigili e succede che purtroppo sono gli stessi vigili che cercano, diciamo così, di coprire". La presidente di "Vivere Trastevere" parla di collusione con gli uffici del I municipio. "A parte tutto credo che di vigili urbani che fanno il loro dovere ce ne siano tanti -spiega Nascetti- così come c'è chi non fa il proprio dovere, ed è giusto che chi ha sbagliato paghi. Credo però che anche negli uffici del I Municipio ci siano grossi problemi, questo penso sia evidente. E' fisiologico che dove girano tanti soldi ci sono le mele marce, non solo nei vigili urbani".
 
 

[29-02-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE