Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Taxi, lunedì di sciopero

la categoria protesta ancora contro le liberalizzazioni. Disagi in città

Altra giornata di passione per la viabilità cittadina. Oggi il servizio taxi si fermerà fino alle 22. Le auto bianche scioperano contro il decreto sulle liberalizzazioni varato dal governo Monti. I tassisti annunciano che chiederanno al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, di non firmare il decreto, e chiederemo alla forze politiche di assumersi le proprie responsabilità e di non scaricare la crisi sui tassisti.

Nella giornata non sono previtsi cortei ma una concentrazione al Circo Massimo fino alle 20. A Roma, come in altre città, i parcheggi taxi sono quindi vuoti. Disagi soprattutto per i turisti che spaesati non trovano auto bianche né a Termini e né a Fiumicino.

Alemanno - "Credo che i Comuni non possano essere espropriati della potestà di decidere sulle licenze -ha detto il sindaco Alemanno- perché i taxi sono trasporto pubblico locale e, in quanto tali, per il principio di sussidiarietà, devono essere regolati dai Comuni senza interventi dirigisti da parte della Stato".
 
 

[23-01-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE