Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Parentopoli Ama, verso il rinvio a giudizio per sei

indagini chiuse, a giorni le richieste di rinvio a giudizio

Le indagini sono praticamente chiuse e nei prossimi giorni arriveranno le probabili richieste di rinvio a giudizio per l’inchiesta Parentopoli che ha coinvolto i dirigenti dell’Ama.

L’ex Ad della municipalizzata romana Franco Panzironi, dimessosi in estate, insieme ad altri sei indagati avrebbe pilotato, secondo la Procura, 841 assunzioni avvenute tra il 2008 ed il 2009.

Gli indagati, tra cui c’è anche l’ex responsabile legale di Ama Gianfrancesco Regard, rischiano di finire a processo con l’accusa di falso, abuso d’ufficio e violazione della legge Biagi. Si indaga su un sistema fatto di raccomandazioni, assunzioni di amici che, secondo la Procura sarebbe passato soprattutto attraverso il consorzio Elis. Solo 41 assunzioni sarebbero invece avvenute per chiamata diretta.

“Confidiamo nella magistratura -ha detto l’avv. Giuseppe Di Noto che difende uno degli indagati - abbiamo la speranza in un processo rapido”.
 
 

[12-01-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE