Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cessione del Quinto online

Il finanziamento giusto per dipendenti e pensionati che online č ancora pių conveniente

La Cessione del Quinto è un finanziamento pensato specificamente per dipendenti e pensionati. A differenza del prestito personale la rata viene trattenuta direttamente dal datore di lavoro o dall’ente previdenziale, da qui deriva la garanzia principale delle banche e la convenienza, dal punto di vista delle spese, per il cliente.

La distribuzione di questo prodotto finanziario avviene principalmente tramite Agenti in Attività Finanziaria, ovvero soggetti autorizzati dalla Banca d’Italia che, su mandato di istituti di credito gestiscono le pratiche e i rapporti con il cliente.

Come mai c’è un intermediario di mezzo e non si ottiene questo prestito direttamente in banca? La risposta sta nell’iter della Cessione del Quinto che, a differenza del prestito personale, necessita di una serie di procedure che le banche delegano, appunto, agli Agenti.

Questo iter prevede una serie di adempimenti, che variano a seconda del tipo di impiego o di pensione. Una volta ottenuta tutta la documentazione l’Agente notifica i contratti al datore di lavoro del cliente o al suo ente pensionistico. La cessione è risolta e liquidata solo quando si ottiene indietro un atto di benestare, ovvero l’assenso da parte del datore di lavoro ad effettuare la trattenuta in busta paga o sulla pensione.

A fronte di una procedura che sembra complessa, ma non lo è, il cliente ottiene un vantaggio sul Tan e sul Taeg finale, ovvero sul costo reale del finanziamento. E fin qui tutto bene per il cliente se non fosse che, purtroppo, la catena distributiva si “allunga” a causa della presenza di più agenti o mediatori.

Il motivo principale per cui un mediatore creditizio “passa” la pratica ad un altro mediatore o ad un Agente è che il primo non ha i requisiti o i mandati diretti da parte degli Istituti Finanziari. Uno dei requisiti fondamentali è l’iscrizione all’Isvap, l’organismo che controlla il settore delle Assicurazioni. Un mediatore che vende la Cessione senza avere questo requisito deve, necessariamente, passare la pratica ad un altro mediatore abilitato a gestire la pratica.

Per questa ragione i costi possono lievitare a sfavore del cliente, nonostante le raccomandazioni della Banca d’Italia volte a snellire la catena distributiva.

Un modo concreto per risparmiare sta nel contattare online Agenti autorizzati: internet è uno strumento prezioso per intercettare mediatori seri e trasparenti. Solitamente chi ha un sito, una partita Iva e l’iscrizione Isvap è un soggetto che lavora professionalmente nella distribuzione di prodotti finanziari e, quindi, con mandati diretti degli Istituti di Credito. Chiedere più preventivi non costa nulla e la voce fondamentale da considerare è rappresentata proprio dalle provvigioni di distribuzione, ovvero il compenso del mediatore o dell’Agente.

Solitamente si inviano i propri dati tramite dei Form di contatto, autorizzando il trattamento ai dati personali. I mediatori seri utilizzano questi dati unicamente per calcolare un preventivo su misura e non forniscono i contatti a soggetti terzi per finalità pubblicitarie e di marketing. Una volta ottenuto un preventivo il cliente è libero di scegliere come crede, non c’è nessun impegno a proseguire la pratica e non c’è nessun vincolo.

I dati sulla fiducia degli italiani negli acquisti su internet sono in netta crescita, recenti ricerche di mercato indicano che il 30% degli italiani ha fatto almeno un acquisto online. Per quanto riguarda la Cessione del Quinto non si può parlare propriamente di acquisto online poiché è indispensabile il contatto personale per la consegna dei fogli informativi e per la firma dei contratti, inoltre non è necessario fornire in alcun modo gli estremi bancari poiché non c’è nessun pagamento extra o in anticipo rispetto alla rata che verrà trattenuta sullo stipendio o sulla pensione.

Internet garantisce, se usato bene, un confronto reale di più proposte di finanziamento da ricevere tramite un preventivo analitico e gratuito, dove sono indicate chiaramente tutte le voci di spesa: a vantaggio del cliente è destinata a terminare la vecchia modalità della rata e del netto ricavo scritti a mano su un foglio di carta volante.
 
 

[13-12-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE