Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Gli studenti tornano in piazza, occupati i binari ad Ostiense

traffico in tilt in centro città. Fumogeni e palloncini di vernice contro la polizia

Lunga mattinata di protesta per gli studenti universitari, delle scuole medie e dei licei. Migliaia di ragazzi avrebbero dovuto sfilare da piazzale Ostiense fino a viale Trastevere, sede del Ministero dell'Istruzione. In realtà i manifestanti, invece di dirigersi verso viale Trastevere, hanno improvvisato deviato verso il Lungotevere ed il loro "percorso alternativo" è stato bloccato da una schiera di poliziotti in assetto antisommossa.

Intorno alle 10:40, arrivato all'altezza del Lungotevere a Porta Portese, il serpentone di studenti ha aggirato, correndo, le forze dell'ordine dirigendosi verso Trastevere. Alcuni fumogeni sono stati accesi al grido di "Tutti insieme facciamo paura". Alcuni ragazzi a volto scoperto e con le mani alzate erano intenzionati a superare il cordone delle forze dell'ordine, schierate in assetto anti sommossa su Lungotevere Ripa. Alcuni ragazzi hanno lanciato palloncini pieni di vernice colorata contro le forze dell'ordine.

Intorno alle 13:30 un gruppo di manifestanti ha raggiunto correndo la stazione Ostiense sedendosi sui binari. Nel frattempo erano arrivate le forze dell'ordine in assetto antisommossa. Dopo circa 15 minuti di occupazione i ragazzi hanno lasciato il piazzale. Alcuni degli studenti che ha occupato i binari è stato identificato dagli agenti.

ZINGARETTI - “La manifestazione che gli studenti a Roma e in altre città italiane stanno portando avanti in queste ore è la più grande prova della loro voglia di futuro e di cambiamento. -ha detto Zingaretti- Non possiamo continuare a ignorare i disagi e le paure di milioni di giovani italiani, che chiedono solo che vengano garantiti loro il diritto allo studio e quello di frequentare una scuola pubblica moderna e sicura".

AVANGUARDIA STUDENTESCA SI DISSOCIA - Avanguardia Studentesca, il movimento degli studenti identitari protagonista in queste settimane di alcune iniziative contro i tagli all’istruzione – in particolare l’esposizione davanti le scuole dei polli nella gabbie, per protestare contro le cosiddette “classi pollaio” – si dissocia dalle manifestazioni di oggi indette da alcune sigle studentesche, tra le quali l’Unione degli Studenti e la Rete degli Studenti, insieme ai sindacati di base".

TRAFFICO E DISAGI - Dalla zona di Ostiense, Piramide e nel Lungotevere la viabilità cittadina ne ha risentito con lunghe code per gli automobilisti. Decine le linee di bus deviate da Atac sia nella zona di Trastevere che Ostiense. Il tram 8 per alcune ore ha sospeso la corsa sull'intera tratta.
 
 

[07-10-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE