Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Fermato il responsabile del danneggiamento della Fontana del Moro

l'uomo avrebbe agito per motivi personali, ha confessato

Romano, 52 anni e senza fissa dimora; è stato fermato nella notte in via dell’Anima il responsabile del grave danneggiamento della storica Fontana del Moro in pizza Navona e del lancio di un sampietrino contro la Fontana di Trevi. I carabinieri hanno riconosciuto il responsabile grazie all’analisi delle immagini di due telecamere di sorveglianza che avevano filmato il folle atto di vandalismo. Ad incastrare il 52 enne, reo confesso, sono state le scarpe, di color celeste e bianco, riconosciute da un carabiniere in servizio di una pattuglia del centro.

L’uomo era senza documenti e subito dopo il fermo ha confessato pienamente entrambi gli atti vandalici, ai danni della storica fontana rinascimentale in piazza Navona e anche alla Fontana di Trevi. Sulle motivazioni del gesto i Carabinieri nella notte hanno interrogato il responsabile che però ha alternato momenti di lucidità a frasi deliranti. Sembrerebbe che il 52enne, danneggiando i monumenti, avesse voluto attirare l’attenzione a causa di problemi personali. Il danno è stato quantificato in migliaia di euro e l’autore dell’atto di vandalismo dovrà rispondere di danneggiamento aggravato per aver mutilato una delle più antiche fontane rinascimentali di Roma.
 
 

[05-09-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE