Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sciopero tassisti martedì 7 giugno

Alemanno "è uno stop immotivato"

Non è servita a nulla la riunione di venerdì sera tra il sindaco Alemanno e diverse sigle sindacali che rappresentano i tassiti. Le categorie che rappresentano i sindacati hanno deciso di indire tre giornate di sciopero (la prima il 7 giugno). "Siamo delusi ed amareggiati - scrivono in una nota congiunta Unica Cgil, Cisl, Ugl, Lega coop, Ati Taxi, Mit e Utf Fiumicino - per la mancanza di risposte concrete sulla lotta agli abusi e all'abusivismo e in particolare per la mancata concertazione sul regolamento comunale". Tra gli altri problemi su cui puntano i riflettori i sindacati quelli delle "mancate misure per favorire la velocità commerciale", l"'invasione dei bus turistici" e l'apertura delle preferenziali alle moto.

Taxi fermi a Roma dunque martedì 7 giugno, dalle 8 alle 22. Si replica il 19 giugno e ancora il 27, quando probabilmente verrà organizzata anche una manifestazione davanti al ministero dei Trasporti. E qualcuno sta anche pensando di trasformare lo sciopero in una ‘serrata’ ad oltranza.

Il sindaco Alemanno all'annuncio dello sciopero taxi è apparso piuttosto contrariato. "È uno sciopero immotivato, francamente non lo capisco - ha commentato Alemanno - ho chiesto di rinviare lo sciopero a fronte di un incontro che lunedì l'assessore Aurigemma è pronto a fare con i sindacati ed un ulteriore incontro con me venerdì quando torno da Washington".
 
TAG: taxi - tassisti
 

[05-06-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE