Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Taxi, accordo sulla tariffa fissa

tratta Roma - Fiumicino

Alla fine l’accordo è arrivato: 40 euro per tutti, tariffa fissa, e in Comune, per i tassisti di Roma e Fiumicino. Loreno Bittarelli, presidente del sindacato Uri-Taxi, si ritiene molto soddisfatto per l’esito dell’incontro con l’assessore alla mobilità del Comune di Fiumicino, Anselmo Tomaini: niente più clima di guerra e sospetto tra colleghi e, soprattutto, fine delle brutte sorprese per gli utenti: fino a ieri chi prendeva un taxi a Fiumicino rischiava, in base al proprio posto che occupava in fila, di pagare 60 euro: era la tariffa praticata dai tassisti di Fiumicino, 20 euro in più rispetto alla fissa dei colleghi romani: una sorta di stangata, una grottesca riffa al contrario cui i clienti del Leonardo da Vinci erano costretti loro malgrado a partecipare.

L’intesa si basa sostanzialmente sulla richiesta dei tassisti di Fiumicino di creare una corsia in più, riservata soltanto a loro, per le corse brevi. Concluso l’accordo, spazio agli ovvi strascichi polemici: bittarelli non va per il sottile: il risultato, dice, è la riprova che , quando esiste una volontà reciproca di concertazione tra categorie e istituzioni, si trovano soluzioni condivise a beneficio di tutti, tassisti e utenza. Il rammarico, cocnclude, è che ciò non è stato possibile nei rapporti col Comune di Roma.

 
 

[07-04-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE