Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Attacco in Libia, obiettivi sensibili a Roma

l'allarme dei servizi, "pericolo attentati"

Sale il livello di allerta anti-terrorismo in città dopo l'attacco europeo contro la Libia, confermato anche dai rapporti dell'"intelligence". E' stata rinforzata la sorveglianza delle forze dell'ordine in stazioni e aeroporti, e anche davanti alle sedi istituzionali, militari e ambasciate, compresa quella libica.

Il questore di Roma Francesco Tagliente ha emanato un'ordinanza specifica proprio per aumentare i controlli. E' stata decisa una presenza costante di polizia e carabinieri, insieme con la guardia di finanza, in attesa dell'evolversi degli eventi, sui mezzi pubblici, ai capolinea dei bus e nelle stazioni della metropolitana, negli scali ferroviari di Termini, Tiburtina, Ostiense e in quelli minori.

Sorveglianza aumentata anche al Cie di Ponte Galeria, dove ci sono una settantina di immigrati tunisini fuggiti qualche settimana fa dal loro paese in rivolta. Negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino la sorveglianza, già alta, riguarda soprattutto i passeggeri in arrivo con voli provenienti dai paesi meridionali. C'è preoccupazione non solo per il breve periodo, ma anche per Pasqua, il 24 aprile prossimo, e per le cerimonie di beatificazione di Papa Wojtyla, il Primo maggio, con l'arrivo in città di oltre un milione di pellegrini.
 
 

[20-03-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE