Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Disordini durante finale Coppa Italia Napoli - Fiorentina, condannato Gennaro De Tommaso

il tifoso partenopeo, conosciuto come "Jenny la carogna" dovrÓ scontare due anni e due mesi di reclusione

Gennaro De Tommaso, meglio conosciuto come "Genny a carogna", è stato condannato a due anni e due mesi di reclusione. La vicenda è quella dei disordini scoppiati in occasione della finale di Coppa Italia Napoli - Fiorentina del 3 maggio dello scorso anno, e culminati con la morte del sostenitore napoletano Ciro Esposito.

Genny, difeso dall'avvocato Lorenzo Contucci, ha scelto la strada del rito abbreviato: è stato condannato per resistenza a pubblico ufficiale e per aver oltrepassato la recinzione che separa il campo da gioco dagli spalti. Assolto, invece, dall'accusa di induzione al lancio di oggetti in campo e per aver indossato una maglietta con su scritto "Speziale Libero" - riferita al tifoso del Catania, ritenuto responsabile della morte dell'ispettore di polizia Filippo Raciti. Il giudice ha condannato altri tre ultras napoletani a 1 anno e otto mesi di reclusione (con pena sospesa) per resistenza a pubblico ufficiale. La sentenza viene all’indomani del rinvio a giudizio a carico di daniele De Santis , che per l’accusa è l’ultrà romanista responsabile della morte di Ciro Esposito .

[30-04-2015]

 
Lascia il tuo commento