Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Prostituta minorenne salvata dai Carabinieri, 6 arresti

denunciati i clienti, tra loro anche professionisti ed imprenditori

Maria (nome di fantasia) ha appena 16 anni, romena, ed era costretta a prostituirsi tra le strade dell’Eur sotto il controllo della madre e del compagno. Grazie all’intervento dei Carabinieri il suo incubo è finito. Tutto è cominciato dalla denuncia di una parente della vittima, una zia che risiede nella provincia di Bergamo. La donna ha raccontato di essere stata contattata telefonicamente dalla nipote che le aveva confidato di essere stata portata in Italia da un connazionale e che era stata costretta a prostituirsi.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo hanno subito avviato le indagini e dopo poco sono risaliti agli sfruttatori.
Cinque persone sono finite in manette. Tra gli arrestati c’è anche la madre ed il compagno della vittima, raggiunti in Romania da un mandato di arresto europeo. I due, consapevoli dell’attività della minorenne, si sarebbero fatti inviare del denaro guadagnato dalla ragazza. La giovane riusciva a guadagnare fino a 700 euro a sera e tra i clienti ci sarebbero stati anche professionisti ed imprenditori. I militari hanno identificato anche alcuni clienti della minorenne, tutti denunciati. La minorenne, rintracciata in una strada dell’Eur, è stata affidata ad una struttura d’accoglienza. Per i cinque arrestati l’accusa è di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione minorile.

[25-03-2015]

 
Lascia il tuo commento