Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Pigneto e San Lorenzo, in arrivo le telecamera anti spaccio

l'installazione entro 30 giorni

Telecamere contro gli spacciatori installate al Pigneto e a San Lorenzo: è la decisione presa durante il comitato per l’ordine e la sicurezza ed annunciata dal sindaco Ignazio Marino che vorrebbe importare nei due quartieri il modello londinese del controllo del territorio tramite le telecamere.

"Il Comune fa e continuerà a fare la sua parte in due modi: vigilerà affinché ci sia un'azione per la quale ringraziare le donne e gli uomini delle forze dell'ordine, e sul modello di Londra, evidentemente in proporzione perché non abbiamo lo stesso livello di risorse, nelle prossime settimane inizieremo a installare telecamere al Pigneto e a San Lorenzo a spese del Comune. E' un progetto che vogliamo portare a compimento nei prossimi trenta giorni. Non abbasseremo la nostra vigilanza - ha detto il primo cittadino - e il nostro livello di guardia: in questo momento il Comune vuole tolleranza zero rispetto allo spaccio che infesta i quartieri". Marino ha spiegato: "Abbiamo deciso che i tecnici della polizia locale e del Comune si riuniranno con i tecnici delle varie forze dell'ordine e della Prefettura per individuare esattamente quali siano le strade, le vie e le piazze principali in cui installare le telecamere. In questo modo vogliamo aiutare le forze dell'ordine nel loro lavoro anche attraverso la dissuasione che la ripresa delle immagini determinera' su chi spaccia e su chi acquista". "Insomma, non vogliamo assolutamente mollare la presa su un problema per noi vitale perche' la sicurezza dei cittadini, la possibilita' di potersi muoversi liberamente e poter vedere il proprio quartiere libero dalla criminalita', penso siano determinanti. Non ne posso piu' di vedere immagini che mi arrivano quotidianamente di siringhe piantate nei vasi vicino agli alberi e scene di spaccio perche' questo non e' accettabile in nessuna città e minimamente puo' esserlo nella nostra"

L’installazione degli occhi elettronici, come promesso da Marino, dovrebbe avvenire entro 30 giorni. La decisione di installare telecamere a San Lorenzo e al Pigneto è arrivata in accordo con la Prefettura dopo le polemiche e le proteste dei giorni scorsi da parte dei cittadini che, nonostante le operazioni delle forze dell’ordine, hanno continuato a lamentare situazioni di spaccio ed illegalità.

[08-07-2014]

 
Lascia il tuo commento