Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Centrale del Latte torna al Comune di Roma

il presidente della Parmalat: "Faremo Ricorso"

La notizia è stata data direttamente dalla Parmalat con un comunicato diffuso alle agenzie di stampa: la Centrale del Latte torna al Comune di Roma. Con sentenza depositata il 18 aprile scorso, la terza sezione Civile del Tribunale di Roma ha rigettato "tutte le istanze di Parmalat nei confronti di roma capitale e ha dichiarato "che Roma Capitale è l'attuale ed unica proprietaria del 75% del capitale sociale di centrale del latte di Roma.

I giudici, rifacendosi al contratto di cessione del 26/1/98 fra comune di Roma e Cirio" hanno condannato Parmalat all'immediata restituzione a Roma Capitale delle azioni in questione", secondo i giudici infatti Cirio non poteva cedere a Parmalat, come avvenne nel 1999, le azioni, che erano vincolate per almeno 5 anni. L’azienda parmense ha annunciato appello contro la sentenza, che ha confermato il giudicato del Consiglio di stato di due anni fa. La Centrale del Latte ha oggi un fatturato di 145 milioni di euro con un attivo di bilancio di 18 milioni.

"Faremo ricorso contro il provvedimento del tribunale" ha assicurato il presidente del Parmalat Francesco Tatò ricordando ai cronisti che "l'Italia è il paese dei ricorsi" e che "questa è stata la 14esima sentenza, di un processo non iniziato da noi".

[22-04-2013]

 
Lascia il tuo commento