Vento forte, come comportarsi: i consigli utili se ci si trova in città

In questo periodo, a dominare è il vento forte, che causa spesso gravi danni: come comportarsi in certi casi? Qualche semplice consiglio.

Condizioni meteo estreme
Condizioni meteo estreme (Corriereromano.it)

L’autunno e l’inverno sono dominati dal tempo instabile, con frequenti piogge e venti, in certi casi di forte entità, oppure neve e gelo, che possono comportare diverse problematiche agli imoianti domestici. Venti e piogge non dovrebbero mai essere sottovalutati, perché possono provocare una serie di danni, alcuni anche molto gravi. In una città come Roma, ad esempio, non è raro leggere di disastri causati proprio dalle inondazioni o dai venti.

Tra i casi più recenti, ci sono stati le decine di alberi sradicati in tutta la Capitale, proprio a causa del forte vento degli ultimi giorni, e che hanno causato gravi incidenti, alcuni mortali, colpendo auto e passanti. Insomma, l’allerta meteo, non solo a Roma, ma in tutta Italia, in questo periodo rientra nella norma, anche se i cambiamenti climatici stanno aumentando la frequenza di questi fenomeni estremi.

Come comportarsi in caso di vento forte e far fronte all’allerta meteo di questi giorni

Vento sul litorale
Vento sul litorale (Corriereromano.it)

In caso di eventi meteo estremi, ovviamente occorre stare attenti, rispettando i consigli forniti dagli esperti e non correre rischi. Vediamo qualche piccolo accorgimento. Ad esempio, se si è all’aperto, è necessario allontanarsi dalle aree verdi, a causa del pericolo crollo da parte degli alberi, ma non solo. È bene stare alla larga da viali alberati, da impalcature o da strutture sporgenti.

E ancora, meglio evitare di stare vicino a strutture rimovibili, come gazebo, oppure installazioni pubblicitarie, le quali potrebbero staccarsi da terra o dalle pareti dove sono affisse, e volare via con le raffiche di vento. Se si sta passeggiando lungo il litorale, invece, occorre fare attenzione ai moli o ai pontili, i quali potrebbero essere sommersi da improvvise mareggiate.

I consigli degli esperti in situazioni meteo estreme

In montagna ci sono altre accortezze da rispettare, come ad esempio, rinunciare agli impianti di risalita, nel caso si stesse sciando, mentre quando si guida è sempre meglio moderare la velocità, prestando particolare attenzione all’uscita alle gallerie o dai viadotti. Il forte vento, infatti, potrebbe far perdere il controllo, specie se si è alla guida di furgoni, mezzi telonati o roulotte.

Infine, quando si è dentro casa, meglio non sostare di fronte alle vetrate delle finestre, e porre tutto quanto al riparo, oppure assicurarlo bene. Parliamo di arredamenti leggeri in terrazzo, tende da sole, e dei tanti altri oggetti che con il vento potrebbero volare via, mettendo in pericolo i passanti.

Impostazioni privacy