Torna l’Orient Express: l’esperienza comprende tanti bellissimi dettagli

Un sogno che si realizza (di nuovo): torna l’Orient Express e comprende dettagli che faranno sentire protagonisti di un film. Ecco cosa aspetta chi deciderà di concedersi questa esperienza. 

orient express
Orient Express (Corriereromano.it)

E’ ufficiale: nel 2024 partirà l’Orient Express La Dolce Vita, un nuovissimo ed ambizioso progetto che attraverserà l’Italia con cabine di lusso ispirate a La Dolce Vita. La speranza faceva scalpitare e sognare ormai da mesi: ebbene, non si tratterà solo di voci, ma sarà un sogno che diviene realtà. Qualcuno potrà rivivere la magia dell’Orient Express, un mito che ha fatto sognare e raccontare.

Non sarà lo stesso treno Venice Simplon gestito dalla catena internazionale Belmond. La struttura sarà diversa, risultato del nuovo accordo stretto dalla società internazionale Accor e Arsenale SPA, già all’interno del settore ospitalità nel mondo del lusso. Stiamo parlando della stessa società che ha gestito le aperture di Soho House a Roma e di Hotel Santavenere a Maratea. Il nuovissimo progetto vedrà coinvolti anche Trenitalia, Gruppo Ferrovie dello Stato e Fondazione FS.

Orient Express, torna nel 2024 a tema La Dolce Vita

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ORIENT EXPRESS (@orientexpress)

Il progetto inizierà in Italia per poi raggiungere anche altre prestigiose tappe, quali Arabia Saudita, Emirati Arabi e Uzbekistan. L’itinerario comprenderà 14 regioni italiane, più 3 fermate internazionali, Parigi, Spalato e Istanbul. Ci saranno 6 treni con 12 carrozze per ogni treno, 31 cabine, tra le quali 18 suite e 12 cabine deluxe che offriranno la possibilità di viaggiare in un contesto di lusso per un tempo che va da 1 a 3 notti. Gli interni dei treni sono stati progettati da Dimorestudio, lo studio fondato da Emiliano Salci e Britt Moran: l’obiettivo è quello di rendere omaggio a Gio Ponti, Nanda Vigo, Gae Aulenti e Osvaldo Borsani.

Chi deciderà di regalarsi questa magica esperienza, deciderà il proprio itinerario sulla base della durata della permanenza: i treni toccheranno delle mete chiave del turismo italiano, come ad esempio Roma-Montalcino, Palermo-Agrigento-Taormina, Roma-Venezia-Portofino. Vista l’apertura dei due nuovi hotel tematici Orient Express a Roma e Venezia, le due città saranno una meta clou degli itinerari. Già a dicembre 2022 è stata aperta la lista delle prenotazioni prioritari che permetterà la presenza nella prima data disponibile.

Orient Express “La Dolce Vita”: i dettagli dell’esperienza

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Venice Simplon-Orient-Express (@vsoetrain)

Il percorso esperienziale da vivere all’interno dell’Orient Express non esclude un impeccabile servizio ristorazione: quest’ultimo inizia la mattina con una colazione “Grand Tour d’Italie”, servita direttamente a letto con un servizio di porcellane pregiate e tovaglie bianche. Prosegue con il tè del pomeriggio e la tradizionale cerimonia del tè di Yu Hui Tseng, ambasciatrice dei tè Orient Express e primo maestro donna del tè nella cultura cinese. Seguono l’aperitivo nella carrozza bar con vini e cocktail. Infine, la serata culmina nella cena a base di piatti, menu e vini ispirati alle tappe che si affrontano nel corso del viaggio.

Questa esperienza dall’atmosfera tipica italiana, prende in realtà spunto dall’originale Orient Express nato a Parigi nel 1883 per collegare la capitale francese con Istanbul. Il Simplon era il gemello di questo treno, che collegava Londra e Milano con delle tappe intermedie dal 1906. Vide il periodo di massimo splendore a cavallo tra le due guerre mondiali, negli anni ’30. I prossimi, nei quali si respirerà un’aria mista tra il fascino dell’antico e l’innovazione dei tempi attuali, partiranno nella primavera del 2024 con un costo basico di prenotazione di 2000 euro a notte.

Impostazioni privacy