Roma, drammatico incidente nel giorno di Capodanno: morto ragazzo di 27 anni

Ieri mattina all’alba, un ragazzo di 27 anni è morto in un terrificante incidente stradale ad un incrocio nel quartiere Aurelio di Roma. Intervenuti i soccorsi e le forze dell’ordine.

Ambulanza
Ambulanza (Corriereromano.it)

Tragedia sulle strade a Roma all’alba di Capodanno. Un ragazzo di soli 27 anni ha perso la vita in un incidente avvenuto ad un incrocio. L’auto condotta dal giovane prima si è schiantata con un’altra vettura, poi ha terminato la propria corsa contro un albero sullo spartitraffico. L’impatto è stato devastante.

I sanitari del 118, giunti sul luogo del drammatico sinistro, hanno trasportato d’urgenza il 27enne in ospedale, dove poco dopo è deceduto a cause dei gravi traumi riportati. Intervenute anche le forze dell’ordine che si sono occupate dei rilievi di legge.

Roma, tragico incidente ad un incrocio: perde la vita un ragazzo di 27 anni

Polizia Locale
Polizia Locale di Roma Capitale (Corriereromano.it)

Incidente mortale nelle prime ore dell’anno a Roma. Intorno alle 4:30 di ieri, lunedì 1 gennaio, un ragazzo è deceduto in seguito ad un drammatico scontro. La vittima è un 27enne di cui non sono state rese le generalità.

Il giovane stava percorrendo alla guida della sua Smart via Leone XIII, nel quartiere Aurelio. Per cause ancora da stabilire con precisione, come riferiscono i colleghi della redazione di Roma Today, la vettura ha impattato contro un’altra auto, una Fiat 500, per poi finire contro un albero dello spartitraffico all’altezza dell’incrocio con via Leone Dehon.

Immediato l’arrivo sul luogo della tragedia del personale medico del 118 che, dopo le prime cure, ha trasportato d’urgenza il ragazzo presso l’ospedale San Camillo. Qui, i medici hanno fatto il possibile per tenerlo in vita, ma ogni sforzo non è valso a nulla: poco dopo l’arrivo al nosocomio della Capitale, il cuore del 27enne ha smesso di battere per sempre. Fatali le lesioni riportate nello schianto.

Sul posto anche le forze dell’ordine

Intervenuti anche i caschi bianchi della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno provveduto ai rilievi di legge utili per ricostruire le cause e la dinamica del sinistro mortale. Tra le ipotesi al vaglio delle forze dell’ordine anche quella della velocità elevata, nonostante sulla strada siano presenti gli autovelox.

L’ultimo incidente mortale nel territorio di Roma era avvenuto venerdì mattina sul Grande raccordo anulare: un uomo di 41 anni aveva perso la vita dopo che la moto su cui viaggiava si era schiantata con una vettura.

Impostazioni privacy