Lavastoviglie, aggiungere un po’ di candeggina ai lavaggi: pulizia più profonda

Il segreto per una lavastoviglie al top sta nell’aggiungere della candeggina durante i lavaggi e la pulizia sarà semplicemente sublime. 

la candeggina per stoviglie al top
Candeggina per potenziare la lavastoviglie (Corriereromano.it)

La lavastoviglie dal momento che è entrata nelle case delle famiglie italiane e non solo ha veramente migliorato il mondo delle incombenze domestiche. Grazie a questo potente elettrodomestico infatti sono state sottratte ore ed ore giornaliere dedicate al lavaggio di piatti, pentole e stoviglie ed usare quel tempo per riposare o fare altre pulizie, palesando un risparmio di fatica notevole.

In commercio ce ne sono di tanti tipi e misure, proprio per fornire a chiunque un prodotto valido e perfetto per la propria casa. E’ importante quindi conoscere al meglio come funziona e capire le sue potenzialità. Come questo trucchetto che pochi conoscono ma che fa assolutamente la differenza, non resta che scoprire di cosa si tratta.

Lavastoviglie, conosci il trucco della candeggina?

Lavastoviglie impeccabile
Stoviglie appena lavate (Corriereromano.it)

Nonostante si possa pensare il contrario, usare la lavastoviglie è una scelta piu’ green rispetto al lavaggio manuale perché prevede quest’ultima modalità un uso maggiore di acqua. E poi lavarle in lavastoviglie è anche igienico, soprattutto se si compiono questi gesti e si usano i giusti trucchetti, uno di questi è proprio la candeggina. 

Sempre presente in casa perché è capace di assolvere alle molteplici funzioni, la candeggina è una soluzione low cost per pulire e disinfettare gli ambienti domestici e lo stesso vale quindi anche per le stoviglie, perché non approfittare delle sue proprietà anche per pulire utensili che entrano in contatto con gli alimenti? Grazie alla candeggina sarà possibile dire addio a germi e batteri oltre allo sporco residuale, basta che l’acqua sia calda, precisamente raggiunga i 60 gradi. Inoltre, vista la durata del programma di pulizia azionato, la candeggina ha la possibilità di agire nel lungo tempo a disposizione.

Come usare la candeggina

Per evitare dei danni alle cose, basta seguire alcuni semplici consigli e quello che ne verrà fuori in termini di pulizia è semplicemente strepitoso. Per prima cosa è bene diluire una piccola quantità di prodotto con acqua, quindi senza versarlo puro. La quantità dev’essere minima quindi mai eccedere perché si potrebbe sorbire l’effetto opposto ossia quello di danneggiare le stoviglie. Ed attenzione certamente ai materiali, accertarsi prima che sono candeggina-resistenti, da evitare quindi su stoviglie delicate o colorate.

Impostazioni privacy