Ghirlanda alternativa per questo Natale: l’occorrente e il procedimento

Il Natale è alle porte. Ebbene sì, dacché l’autunno sembrava non voler arrivare, siamo giunti al fatidico giorno degli addobbi e delle luminarie. Oggi parliamo di una decorazione che a Natale proprio non può mancare.

Albero di Natale illuminato
Albero di Natale con decorazioni e luci – corriereromano.it

Il Natale è quasi arrivato, a suggerirlo è senz’altro l’euforia luminescente sotto cui cadono preda ogni anno negozi, centri commerciali, supermercati ed ogni attività di vendita che punti ad essere competitiva. Ma al di là dell’aspetto consumistico (c’è ancora davvero altro?!) la magia del Natale inonda strade, case, palazzi e città portando con sé decorazioni sfavillanti dai colori dorati, rossi, verdi e argentei.

Di decorazioni a Natale ve ne sono davvero per tutti i gusti e per tutte le età, si spazia dai pupazzi giganti di St. Claus ai trenini in legno sino ai più classici fiocchi o campanellini da ingresso. Oggi non vogliamo parlare delle classiche palline di Natale, ad attirare la nostra attenzione è infatti una decorazione che va bene tanto per la porta di ingresso e l‘albero quanto per le pareti di casa o quella sovrastante il caminetto, se se ne possiede uno.

Ghirlanda alternativa: segui le istruzioni per realizzarla in poco tempo ottenendo la massima resa

Ghirlanda con regali al centro
Ghirlanda con pacchi regalo – corriereromano.it

L’aspetto da sottolineare sin da subito è quello della versatilità della decorazione che stiamo per proporvi che infatti ben si presa al compito di centrotavola, decorazione per pacchetti regalo, o semplice ghirlanda da appendere a porte o finestre. Ebbene sì, lo abbiamo svelato, protagonista del nostro articolo di oggi sarà proprio la ghirlanda, non una comune, una ghirlanda alternativa dalle mille risorse. Oltre all’aspetto della versatilità c’è da considerare un fatto forse ancora più importante.

La ghirlanda di cui stiamo per parlarvi potrà essere comodamente realizzata in casa propria che tradotto significa che potrete risparmiarvi la bolgia disumana riversa fra le vetrine del centro e restare in pantofole davanti al camino. Molto bene, stabilite le premesse, vediamo di cosa abbiamo bisogno per la nostra ghirlanda. La cosa che avrai bisogno di acquistare preventivamente sarà una base di spugna da fiorista a forma, per l’appunto, di ghirlanda.

Ghirlanda natalizia fai da te: stupisci parenti e amici con una deliziosa e originale decorazione

Partiamo dall’occorrente necessario quindi. Oltre alla ghirlanda di spugna dovrai munirti di fil di ferro, colla a caldo, spray all’acqua, nastro colorato decorativo e immancabili palline natalizie. Il procedimento è abbastanza semplice e i passaggi da seguire sono piuttosto intuitivi. Partiamo dalle palline. Se hai comprato quelle “vergini” ancora da decorare, ancora meglio: colorale a tuo piacimento servendoti dei diversi spray che possiedi.

Tieni la bomboletta a 30 cm di distanza dalle palline ed eroga la soluzione eseguendo movimenti circolari. Lascia asciugare lo spray e ritocca a piacimento servendoti di pennelli, stencil, adesivi e colori. A questo punto dovrai ricoprire la ghirlanda di spugna con il nastro decorativo e chiuderlo con un bel fiocco appariscente. L’ultimo step consiste nell’inserire nella ghirlanda di spugna le palline. Come fare?

Inserisci dentro il gancetto di cui ogni pallina è provvista un pezzetto di fil di ferro che chiuderai intrecciandolo a mo’ di “elica di dna”. La punta di fil di ferro intrecciato fuoriuscente andrà inserita nella ghirlanda di modo che le varie palline fuoriescano adornando tutta la circonferenza. Inserisci e posiziona prima le palline più grandi e poi, negli spazi restanti, aggiungi le più piccole che potrai fissare con la colla a caldo.

Impostazioni privacy