Dici mai “ti amo” al tuo cane? Il suo battito aumenta, ti spieghiamo perché

Dire “ti amo” al proprio cane, esprimere emozioni profonde, aumenta il suo battito cardiaco del 46%: lo studio sulla percezione dell’amore.

Bambini insieme al loro cane
Bambini insieme al loro cane (CorriereRomano.it)

La percezione di amore, da parte dei cani, è molto forte, e con l’essere umano, questi animali stringono un rapporto potentissimo, solido, profondo. Quando sono accanto a noi, e quando noi dimostriamo affetto e amore nei loro confronti, riusciamo a influenzare il loro stato di salute. Un cane dimostra amore nei confronti del padrone non solo attraverso le effusioni e i movimenti del corpo.

Abbai, coda scodinzolante, corsetta sul posto, agitazione, questi sono solo alcuni dei segnali che il cane manda quando è contento. Tuttavia, c’è molto di più, e una ricerca condotta dalla britannica Canine Cottages, utilizzando degli speciali collari misura pressione sanguigna e battiti cardiaci, dimostra cosa l’animale prova nel momento in cui riceve attenzioni e amore da noi.

La ricerca sulla frequenza cardiaca: dire “ti amo” al cane ne aumenta i battiti

Coccole al proprio cane
Coccole al proprio cane (CorriereRomano.it)

In atteggiamenti romantici e di effusione, il battito cardiaco del nostro amico a quattro zampe cambia notevolmente, aumentando la sua frequenza. Aumenta ancora di più di quando vede tornare il proprietario a casa, magari dopo una giornata di lavoro. Le coccole, dunque, rappresentano la massima esperienza per l’animale. Quali sono stati i risultati della ricerca inglese?

Dopo una settimana di test, i ricercatori britannici hanno fornito i risultati, monitorando i dati registrati dai collari elettronici applicati al collo dei cani. Si è scoperto che, quando si dice “ti amo” al proprio animale, questi subisce un incremento nei battiti cardiaci, aumentando fino al 46%, arrivando a 98 bpm. Poi, una volta superato il picco, durante la fase di coccole, la frequenza cardiaca si assesta sul 23%, 67 bpm.

Tale situazione dimostra quando i nostri amici siano rilassati al contatto con il propri padrone, felici ed eccitati. Tutto ciò dimostra l’immenso amore che i cani riescono a percepire e a provare nei nostri confronti. Ma non finisce qui, perché i ricercatori forniscono dati anche riguardanti i padroni. Anche l’uomo subisce una piccola accelerazione nella frequenza cardiaca.

Il profondo legame tra uomo e cane: una storia di coccole

Quando si sta coccolando il proprio animale, il battito umano aumenta del 10%. Insomma, esiste una bellissima e romantica interazione tra essere umano e cane, un legame profondo, quasi sacro, ancestrale. Dunque, è importante amare il proprio animale domestico, farlo sentire un membro della famiglia, e ricambiare il suo amore nei nostri confronti.

Pensiamo, a tal proposito, quando dolore queste creature possano provare nel momento in cui vengono abbandonate in strada, portate al canile o trattate come oggetti, magari perennemente legati con una catena, in giardino, senza avere contatti con nessuno.

In occasione del Natale, è bene sapere che un cane, o un altro animale, non è un oggetto, e quindi, se si intende regalare e portare in famiglia, ci sono tante domande da porsi prima. Un ultimo consiglio, visto che durante le feste abbiamo le case invase da dolci e cioccolata, occorre fare attenzione a cani e gatti, perché i dolci per loro sono tossici.

Impostazioni privacy