X Factor, perché Dargen D’Amico porta sempre gli occhiali?

Dargen D’Amico è diventato un volto conosciuto partecipando come giudice al programma X Factor: perché porta sempre gli occhiali?

Dargen D'Amico ospite di Cattelan
Dargen D’Amico ospite di Cattelan (Corriereromano.it)

In attività dal 2006, il rapper e produttore Dargen D’Amico ne ha fatta di strada, ottenendo un buon successo tra gli appassionati di hop hip. Tuttavia, il suo volto ha iniziato a essere conosciuto ai più grazie alla tv, partecipando prima a Sanremo e poi facendo da giudice per X Factor, nonché per le collaborazioni con J-Ax e Fedez.

Durante tutto il programma di Sky e di Now, D’Amico si è fatto notare non solo per la sua calma e razionalità, ma anche per il look particolare, a cominciare dalla presenza onnipresente dei suoi occhiali. Per quale motivo li indossa sempre? Non è ciò che potrebbe sembrare. Prima vediamo qualche accenno biografico.

La carriera del rapper produttore Dargen D’Amico e il look particolare con gli occhiali sempre sul volto

Il cantante in un recente concerto
Il cantante in un recente concerto (Corriereromano.it)

Nato nel 1980, a Milano, D’Amico si appassiona alla musica sin da ragazzino, partecipando a gare di freestyle per le strade di Milano. In questo periodo incontra il rapper Gué Pequeno, con il quale frequenta il Liceo Ginnasio Giuseppe Parini. I due, insieme a Jake la Furia, fondano i Sacre Scuole. Il trio pubblica un unico album, nel 1999.

Nel 2001, però, il gruppo si scioglie e ognuno prosegue per la propria strada. D’Amico si focalizza sulla carriera solista e diventa anche un produttore affermato. Inizia da questo momento la sua scalata al successo, fino alla partecipazione alla trasmissione X Factor, appena conclusa con la vittoria di Serafine, della squadra di Fedez.

Il guadagno per la partecipazione a X Factor e la filosofia dietro al suo look

Secondo alcune fonti, sappiamo che il rapper ha percepito un cachet di circa 5 mila euro a puntata, quindi nell’ultimo periodo, Dargen ha raccolto un bel gruzzoletto. Insomma, tra partecipazioni in tv, collaborazioni con altri artisti, album cantati e album prodotti con la sua etichetta, la Giada Mesi, D’Amico se la passa più che bene.

Ma torniamo al quesito iniziale, come mai il rapper indossa sempre gli occhiali, anche nello studio televisivo? Lo ha svelato lui stesso, qualche tempo fa, in un’intervista con Maria Venier, subito dopo la partecipazione a Sanremo, dove aveva partecipato con il brano “Dove si balla”.

“Porto gli occhiali perché penso sia giusto non mostrare tutto di sé, ed evito questo disturbo”. Insomma, dietro al suo look non ci sarebbero problemi di vista, ma si tratterebbe soltanto di una scelta artistica ed estetica.

Impostazioni privacy