Vivi in un monolocale in centro città e non sai come arredarlo: le idee salva spazio

Le esigenze moderne ci portano spesso a ritrovarci a vivere in spazi sempre più piccoli, ma se arredi bene quasi non te ne accorgerai!

Vivi in un monolocale non sai come arredarlo
Monolocale vivibile (Corriereromano.it)

Sono sempre di più le persone che per esigenze varie si ritrovano a vivere in un monolocale, una soluzione tra le più economiche e che permette di avere tutto ciò di cui abbiamo bisogno e magari avvicinarci nello stesso tempo al luogo di lavoro per evitare lunghe tratte in auto. Una soluzione abitativa piuttosto comune in ogni parte del mondo, in particolar modo in Giappone dove casa da 35mq possono essere addirittura quasi un lusso alcune volte, motivo per cui per rendere questi ambienti davvero vivibili c’è bisogno di aguzzare il proprio ingegno e sono molti i trucchi che potremmo sfruttare.

3 trucchi fantastici per il tuo monolocale, sarà più spazioso che mai!

Vivi in un monolocale non sai come arredarlo
Come arredare il monolocale (Corriereromano.it)

Lavoratori stagionali ed universitari in Italia sono tra le persone che sfruttato maggiormente la soluzione del monolocale, un’alternativa economica per permetterci di vivere nelle vicinanze del lavoro o dell’università anche nelle grandi e costosissime città più importanti. Vivere in un monolocale per alcuni è una scelta che semplifica la vita, meno spazio in fondo significa meno incombenze e, soprattutto chi non può permettersi di vivere la casa per i troppi impegni, questa soluzione alternativa è sempre più scelta.

Esistono però dei monolocali in grado di lasciare il segno per la loro disposizione talmente perfetta da renderli delle vere bomboniere super accoglienti in cui vivere pare essere un piacere. Per raggiungere questo risultato bisogna senza dubbio utilizzare l’ingegno e massimizzare le proprie risorse ed esistono 3 metodi che ti aiuteranno. Uno di questi sono le lampade a muro, una soluzione di design moderno e di estrema funzionalità che permettono di illuminare dove serve senza ingombrare affatto, sfruttando gli spazi sulla parete che non sono quasi mai utilizzati.

Il letto è poi uno degli ingombri più grandi in un monolocale, proprio per questo scegliere soluzioni a scomparsa è un’idea quasi imprescindibile. I Day-bad in questo ambito si prestano benissimo, questo letto di giorno aumenta le sedute disponibili in salotto mentre di notte diventa un comodo rifugio in cui riposarsi con i comodi cestoni sotto di esso che sono preziosissimi per riporre ordinatamente le nostre cose.

Vivi in un monolocale non sai come arredarlo
rendere il monolocale una bomboniera (Corriereromano.it)

La terza soluzione da prendere in considerazione è invece quella del soppalco, molto spesso sfruttiamo le nostre case solo in maniera marginale ma l’altezza è un fattore chiave in un monolocale. Un soppalco può darci modo di avere un letto in più oppure un comodo angolo in cui poter mettere tutte le nostre cose. L’ordine infatti è essenziale per allargare gli spazi e dare senso di pulito, questo dovrebbe regnare sovrano in maniera ancor più imprescindibile negli spazi stretti come quelli di un monolocale.

Sfruttando queste tre piccole idee, molto spesso di facilissima realizzazione, i benefici ottenuti potranno essere davvero molti e rendere il tuo piccolo spazio un gioiello in cui poter vivere spendendo poco senza rinunciare alle comodità.

Impostazioni privacy