Roma, presunta intossicazione in un asilo nido: malore per bambini e maestre

Alcuni bambini e diverse maestre sono stati visitati dopo essersi sentiti male mentre si trovavano in una scuola dell’infanzia di Roma. Indagini in corso.

Asilo nido
Asilo nido (Corriereromano.it)

Paura in una scuola dell’infanzia di Roma, dove ieri nel primo pomeriggio alcuni bambini ed educatori hanno accusato un malessere diffuso. Subito, senza esitare, il personale ha avvisato i soccorsi segnalando la situazione.

Immediato l’arrivo di diverse ambulanze con lo staff medico del 118 che ha visitato i bimbi e gli insegnanti, ai quali è stata riscontrata una presunta intossicazione alimentare. Fortunatamente, nessuno ha riportato gravi conseguenze e non è stato necessario il trasporto in ospedale. Sul caso stanno indagando i carabinieri che hanno provveduto alle opportune verifiche sul posto.

Roma, presunta intossicazione alimentare in una scuola dell’infanzia: visitate bambini e maestre

Ambulanza
Ambulanza (Corriereromano.it)

Ventisei bambini, tra gli 0 ed i 3 anni, e quattro insegnanti hanno accusato un malore generale mentre si trovavano a scuola. È accaduto nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 11 dicembre, alla scuola dell’infanzia Mameli, in zona Trastevere.

Dopo aver pranzato, i bimbi e le maestre hanno accusato prurito, sensazione di soffocamento e rossore. A quel punto, come riportano i colleghi della redazione de Il Corriere della Sera, è stato contattato il numero unico per le emergenze chiedendo l’intervento dei soccorsi.

Immediatamente sono state inviate sul posto diverse ambulanze del 118 con a bordo i sanitari. L’equipe medica ha visitato docenti e bambini, poi sottoposti ad un trattamento con l’aerosol. Per fortuna, nessuno ha riportato gravi conseguenze e non è stato necessario il trasporto in ospedale. Alcuni genitori, però, hanno ripreso i figli riservandosi di portarli da medico o al pronto soccorso in autonomia.

Indagano i Nas

Intervenuti anche i carabinieri del (Nas) Nucleo antisofisticazioni e sanità della Capitale che hanno avviato subito le indagini per determinare cosa fosse accaduto all’interno della scuola. Si presume che possa essersi trattato di un’intossicazione alimentare dovuta a qualche alimento ingerito dai presenti.

Si è provveduto ad analizzare gli alimenti che si trovavano nella cucina della scuola. Rimane da stabilire se, però, le pietanze sono state preparate sul posto o semplicemente scaldate perché magari portate qui da una ditta esterna.

Impostazioni privacy