Roma, forte odore dall’appartamento: uomo trovato morto

Ieri pomeriggio, un uomo di 66 anni è stato trovato morto nella sua abitazione di Roma, nel quartiere di Primavalle. Disposta l’autopsia.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (Corriereromano.it)

Un uomo di 66 anni è stato trovato morto all’interno del suo appartamento. È successo nel pomeriggio di ieri a Roma, nel quartiere di Primavalle. La chiamata al numero unico per le emergenze è arrivata da alcuni vicini che hanno avvertito un forte odore provenire dalla casa del 66enne.

I soccorsi, arrivati presso la palazzina, sono entrati nell’abitazione rinvenendo il cadavere dell’uomo in stato di decomposizione. Secondo i primi accertamenti, il 66enne sarebbe deceduto per cause naturali circa una settimana prima del terribile ritrovamento. A stabilirlo saranno, però, i risultati dell’autopsia sulla salma.

Roma, 66enne trovato morto in casa: a chiamare i soccorsi i vicini

Carabinieri
Carabinieri (Corriereromano.it)

Tragica scoperta a Roma nel pomeriggio di Santo Stefano, martedì 26 dicembre. Un uomo di 66 anni, di cui non è stata resa nota l’identità, è stato trovato morto in casa.

L’allarme è scattato quando alcuni vicini, riportano i colleghi di Roma Today, hanno chiamato i soccorsi sentendo un forte odore provenire dall’appartamento del 66enne. Ricevuta la segnalazione, sul posto, in via Gabriele Paleotti, sono arrivati una squadra dei vigili del fuoco ed il personale medico del 118.

I pompieri hanno forzato la porta d’ingresso trovandosi difronte l’agghiacciante scena: il corpo ormai senza vita dell’uomo, in stato di decomposizione.

Intervenuti anche i carabinieri, che si stanno occupando delle indagini sul caso per stabilire le cause della morte. Secondo i primi accertamenti del medico legale, pare possa trattarsi di un decesso per cause naturali che sarebbe sopraggiunto qualche giorno prima del ritrovamento, almeno cinque considerate le condizioni del cadavere su cui non sono stati rinvenuti segni evidenti di violenza.

Disposta l’autopsia

A fugare ogni dubbio saranno i risultati dell’esame autoptico sulla salma che è stato già disposto dall’autorità giudiziaria e verrà effettuato nei prossimi giorni presso l’istituto di medicina legale del policlinico Gemelli, dove è stata trasferita la salma.

Il giorno prima ad Albano Laziale, in provincia di Roma, un ragazzo di 33 anni è stato trovato senza vita all’interno del suo dalla fidanzata. Anche in quel caso si sospetta possa essersi trattato di una morte per cause naturali.

Impostazioni privacy