Possono mai mancare in tavola le costolette d’abbacchio fritte? Ecco come realizzare una panatura perfetta

Un secondo piatto che può essere realizzato anche durante le festività natalizie sono le costolette d’abbacchio fritte: la ricetta per prepararle.

Costolette d'abbacchio fritte
Costolette d’abbacchio fritte, la ricetta per prepararle (Corriereromano.it)

Con l’arrivo del Natale, ci si prepara a realizzare deliziose cene e pranzi per stupire i nostri ospiti. Se siete alla ricerca di una ricetta per un prelibato secondo piatto, è possibile scegliere le costolette d’abbacchio fritte, una vera e propria bontà.

Non si tratta di una preparazione lunga e complessa e può sicuramente rappresentare la scelta ideale per deliziare amici e parenti. Vi spieghiamo di seguito cosa bisognerà acquistare e quali sono i procedimenti per realizzare le nostre costolette.

Costolette d’abbacchio fritte, gli ingredienti per realizzare il piatto

Carrè agnello
Carrè d’agnello (Corriereromano.it)

I piatti che verranno serviti sulle nostre tavole in occasione delle festività natalizie saranno innumerevoli. Per quanto riguarda i secondi, si può optare per delle gustosissime e facili da preparare costolette d’abbacchio fritte che sostituiscono quelle al forno.

Oltre alla facile preparazione, non saranno necessari tanti ingredienti. Nel dettaglio, occorreranno per otto costolette: 320 grammi di costolette di agnello, due uova medie, 30 grammi di parmigiano reggiano grattugiato, pangrattato, sale, pepe nero, 800 grammi olio extravergine d’oliva.

La preparazione

Iniziamo la nostra preparazione tagliando il carrè, se non si è già provveduto a farlo tagliare dal macellaio, ottenendo otto costolette. Successivamente andrà preparata la panatura collocando in una ciotolina le uova che andranno sbattute utilizzando una forchetta. Poi, aggiungiamo il parmigiano, il sale ed il pepe nero. A questo punto, mettiamo in un altro contenitore il pangrattato. Nel frattempo mettiamo a scaldare l’olio in una padella abbastanza capiente e portiamolo ad una temperatura non oltre i 170 gradi.

Ora, procediamo prendendo le cotolette ed impanandole: prima andranno inserite nella ciotolina dove abbiamo sbattuto le uova e, subito dopo, in quella con il pangrattato. Ovviamente non andrà immerso l’osso delle costolette. Infine, immergiamole nell’olio caldo tenendo fuori l’osso, ma facendo molta attenzione, e friggiamole per al massimo cinque minuti.

Terminata la cottura, collochiamo le nostre costolette in un vassoio, su cui andrà prima poggiata della carta assorbente, così da non avere olio in eccesso. Lasciamo riposare per circa un minuto ed il nostro delizioso secondo piatto è pronto per essere servito, magari con una spolverata di parmigiano e pepe. Possiamo arricchire la nostra pietanza accompagnandola con una gustosa salsa o un contorno, magari una gustosa insalata di puntarelle, anche questa molto semplice da preparare.

Impostazioni privacy