Livorno, raccapricciante scoperta in un bosco: trovato un cadavere decapitato

In un bosco di Valle Benedetta, frazione di Livorno, un uomo ha rinvenuto un cadavere decapitato: ora sono in corso le indagini per stabilire quanto accaduto.

Bosco
Bosco (Corriereromano.it)

Terrificante scoperta in un bosco di Valle Benedetta, frazione di Livorno, dove un cercatore di funghi nella mattinata di venerdì ha rinvenuto un cadavere decapitato. Immediata la chiamata alle forze dell’ordine per segnalare l’accaduto.

Presso il luogo indicato dall’uomo, sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della Polizia di Stato. Ora sono in corso le indagini per stabilire l’identità della vittima e capire cosa sia accaduto. Accertamenti che richiederanno tempo considerate le condizioni in cui è stato trovato il cadavere. Dalle prime analisi sembra appartenere ad un uomo.

Valle Benedetta, cadavere decapitato trovato in un bosco: indagini in corso

Polizia
Polizia (Corriereromano.it)

Un cadavere decapitato ed in avanzatissimo stato di decomposizione è stato rinvenuto nella tarda mattinata di venerdì 8 dicembre in un bosco di Valle Benedetta, piccola frazione del comune di Livorno.

A fare l’agghiacciante scoperta, come riportano i colleghi de Il Tirreno, sarebbe stato un uomo che si era recato in zona alla ricerca di funghi. Durante la passeggiata, l’uomo ha notato il corpo decapitato riverso in un dirupo tra le sterpaglie e subito ha chiamato il numero unico per le emergenze.

Sul posto sono arrivati una squadra dei vigili del fuoco e gli agenti della Polizia di Stato del capoluogo di provincia toscano. Al loro arrivo si sono ritrovati difronte ad una scena raccapricciante: un cadavere in avanzato stato di decomposizione e decapitato, la testa era qualche metro più avanti.

Le forze dell’ordine hanno condotto tutti gli accertamenti del caso ed ora stanno cercando di dare un’identità al corpo, ma soprattutto capire cosa abbia provocato la morte. Dai primi riscontri sembra che il decesso risalga almeno ad alcuni mesi fa e potrebbe appartenere ad un uomo, dato che indossava indumenti maschili.

Nei prossimi giorni gli esami

Maggiori dettagli potranno emergere dai prossimi esami che verranno eseguiti dal medico legale sulla salma, trasferita in obitorio. Non si tratterà di un compito semplice considerate le condizioni del corpo che potrebbe anche essere stato anche dilaniato da alcuni animali selvatici della zona.

Impostazioni privacy