Kate e William non mangeranno insieme a Natale: le tradizioni dei Windsor

Kate e William di Inghilterra amano le tradizioni della casa reale e le rispettano rigorosamente: vediamo insieme le curiosità che riguardano il protocollo natalizio

William e Kate d'Inghilterra
William e Kate d’Inghilterra (CorriereRomano.it)

La Casa Reale inglese è tra le più antiche del Pianeta e le tradizioni che scandiscono la vita dei suoi membri sono millenarie e affondano in un passato glorioso e magnificente. I Windsor sono molto legati a tutto quello che prevede il protocollo reale, fatto di regole e di doveri a volte davvero singolari e incomprensibili ai più, ma in realtà le ragioni sono storiche e affettive.

La compianta Regina Elisabetta II era fermamente convinta che il rispetto delle regole e del protocollo garantisse solidità al regno da lei guidato ed ha sempre preteso che tutti i membri della famiglia reale rispettassero senza discussioni le antiche usanze, i riti e alcune tradizioni alquanto particolari e curiose, nel rispetto di quel passato che ha reso grande l’Inghilterra.

Le tradizioni

Principi del Galles
I Principi del Galles (CorriereRomano.it)

Se si parla di tradizioni i Windsor non sono secondi a nessuno, considerando che quelle che vengono seguite nel Regno Unito sono antichissime e decisamente fuori dal comune. Rituali considerati forse eccentrici permangono all’interno delle sale reali e molti sono risalenti all’epoca vittoriana. Ma il meglio delle tradizioni di casa Windsor arriva durante le feste natalizie che riservano una serie di stranezze e curiosità tutte da scoprire.

Le feste di Natale in casa Windsor

In passato il Natale veniva festeggiato dalla famiglia Reale nel Castello di Windsor, storica residenza amata dalla Regina Vittoria e dal suo consorte il Principe Alberto. La Regina Elisabetta alla fine degli anni 80 cominciò a trascorrere il periodo delle feste presso la tenuta reale di Sandringham, nel Norfolk, dove risiedeva sino al 6 febbraio, il giorno dell’anniversario della morte del padre Re Giorgio VI.

Un vero e proprio programma da seguire rigorosamente scandisce i giorni delle feste natalizie dei reali inglesi che vede il primo appuntamento per il tè delle 16 nel pomeriggio della Vigilia. Tradizionalmente i regali si scambiano la sera del 24 dicembre e l’abitudine è quella di fare pensieri spiritosi ed economici da aprire però il giorno di Natale. Si parla di regali davvero particolari come un kit per assemblare una fidanzata regalato da Kate ad Henry. Ma la consuetudine più bizzarra rimane la bilancia posta all’ingresso della residenza reale, sulla quale si devono pesare tutti all’arrivo e alla partenza, una bilancia ovviamente antica appartenuta a re Edoardo VII.

La mattina di Natale le donne rimanere in camera a fare una colazione leggera per poi dedicarsi alla preparazione per andare alla Messa di Natale, mentre gli uomini alle 9.00 si ritrovano in sala da pranzo per consumare una ricca colazione a base di uova, bacon e funghi. Alle 11 tutti a Messa nella chiesa di Santa Maria Maddalena per poi rientrare pronti per l’aperitivo natalizio e il lauto pranzo, seguito dall’immancabile tè delle cinque durante il quale si apriranno i regali. Il Quotidiano Nazionale si chiede ,però, se Re Carlo III inviterà anche Henry e Meghan.

Impostazioni privacy