Impanatura ideale e senza difetti: gli ingredienti da usare in cucina

Se vuoi preparare un’impanatura croccante, omogenea e saporita, sono qui per aiutarti e rivelarti un piccolo segreto che fa la differenza.

impanatura pangrattato
Impanatura perfetta: i segreti da conoscere – CorriereRomano.it

In cucina, i segreti e i consigli non finiscono mai, a volte basta davvero pochissimo, un piccolo tocco da maestro per trasformare un piatto da ordinario e banale a straordinario e indimenticabile. Una delle basi della cucina italiana è l’impanatura, una croccante e avvolgente superficie dorata che rende ogni pietanza eccezionale e super sfiziosa. Puoi impanare diversi ingredienti come carne, pesce e verdure, qualsiasi cosa può essere impanata e gustata. Per questo oggi, abbiamo pensato di condividere con te qualche segreto per realizzare l’impanatura perfetta. Uno dei problemi maggiori con l’impanatura è che, quando non è realizzata in modo corretto, si stacca dalle pietanze rovinando il cibo e tutti gli sforzi che ci hai messo per prepararlo. Scopriamo come evitare che ciò accada e come realizzare dei piatti impeccabili, a prova di chef.

I segreti per realizzare un’impanatura più che perfetta: croccante, dorata e super saporita

impanatura ingredienti
Persona che cuoce dei bocconcini di pollo impanati in una padella colma di olio bollente – CorriereRomano.it

Il bello delle pietanze impanate è il fatto che l’interno rimane morbido mentre l’esterno assume quella nota croccante che tanto ci piace. Sono pochi, ma fondamentali, i passaggi che garantiscono un’impanatura perfetta in qualsiasi occasione. I nemici giurati dell’impanatura perfetta possono essere molteplici: umidità, ingredienti e temperatura dell’olio utilizzato per la frittura. In forno, a differenza della cottura in padella, l’impanatura viene più omogenea ed uniforme.

Dunque, il primo aspetto da considerare è l’umidità. Per garantire un’impanatura croccante e che non si stacchi dagli ingredienti, è fondamentale asciugare accuratamente ciò che vogliamo impanare, che si tratti di carne, di pesce o di verdure. Inoltre, è importante anche la temperatura, se il cibo è troppo freddo, l’impanatura tende a staccarsi durante la cottura nell’olio.

Dopo aver asciugato per bene l’ingrediente da impanare, il secondo passo fondamentale è utilizzare due ingredienti essenziali: uova sbattute e pangrattato. Il trucchetto è immergere gli ingredienti da impanare nell’uovo sbattuto, farli sgocciolare e poi adagiarli subito sul pangrattato. Poi, fai attaccare per bene il pangrattato su tutti i lati della pietanza così da avere uno strato uniforme e omogeneo. Per un risultato ancora più croccante, puoi optare per una doppia impanatura, ripassando di nuovo gli ingredienti nell’uovo e poi nel pangrattato.

Per un gusto più intenso, puoi aggiungere al pangrattato del formaggio, delle spezie o delle erbe, così da rendere la panatura più saporita, oltre che super croccante. L’ultimo passaggio da rispettare riguarda la cottura. L’olio deve essere scaldato per bene e, per ottenere una frittura perfetta, deve mantenere una temperatura costante e che oscilli tra i 165°C e i 180°C. Per controllare la temperatura, ti basterà utilizzare un termometro apposito che puoi acquistare per pochi euro.

Ti basterà tenere sempre a mente questi piccoli consigli per realizzare dei piatti super croccanti, sfiziosi e gustosi grazie ad un’impanatura impeccabile e degna dei migliori ristoranti italiani.

Impostazioni privacy