Il segreto per lavare i maglioni di lana senza che si rovinino

Con alcune accortezze è possibile lavare i maglioni di lana evitando che si rovinino: i consigli utili per un lavaggio corretto.

Maglioni lana
Maglioni di lana, i consigli per lavarli correttamente (Corriereromano.it)

Inverno fa rima con maglioni di lana, capi morbidi in grado di tenerci caldi. In commercio ne esistono di ogni colore, ma c’è un dubbio che attanaglia quanti li utilizzano specie in questo periodo: come lavarli ed evitare che si rovinino.

In effetti, si tratta di indumenti molto delicati, lavarli in modo errato significa perdere in men che non si dica la loro bellezza. Nulla da temere perché oggi vi spiegheremo come fare, basterà seguire qualche piccola accortezza, vediamo come metterci all’opera per riuscire ad avere maglioni morbidi e profumati, ma soprattutto come nuovi.

Maglioni di lana, alcuni consigli per il lavaggio

Lavatrice
Lavatrice, come lavare i maglioni di lana (Corriereromano.it)

Caldi e colorati, i maglioni di lana sono un must dell’inverno, tanto belli quanto delicati (ed occupano molto spazio nell’armadio, qui troverai i nostri consigli per tenerlo in ordine), questi necessitano della giusta cura, ma come fare? Semplice, trattandosi di una fibra delicata è bene procedere con cautela, la prima regola è quella di lavare questi capi in lavatrice con acqua fredda, con una temperatura massima di 30 gradi.

Prima di farlo, però, osserviamo il programma della lavatrice, molte hanno quello per la lana. I più scettici potranno optare per il lavaggio a mano, ma come fare? In tal caso, riempiamo una bacinella con acqua non troppo calda e aggiungiamo un misurino di sapone per capi delicati, lasciamo agire attendendo circa 20 minuti, infine eliminiamo eventuali aloni strofinando, sempre con delicatezza.

Leggiamo le etichette

Un altro consiglio, prima di procedere con il lavaggio, è quello di leggere le etichette, tutti i capi ne hanno una. Qui, di solito, vengono descritti tutti i dettagli anche quelli che riguardano il lavaggio, dunque prima di procedere mettendo in pratica quanto descritto sopra possiamo dare un occhio e leggere cosa riporta.

Non dimentichiamo un altro aspetto fondamentale, ovvero quello dei prodotti utilizzati. A tal proposito, è bene sceglierne uno per lavaggi delicati, in commercio ne esistono numerosi, dunque il problema non si pone. L’ultimo aspetto riguarda l’asciugatura, non tutti hanno l’asciugatrice dovendo ricorrere all’utilizzo dello stendino, specie quando si è impossibilitati per via del brutto tempo a stenderli in balcone. I maglioni di lana necessitano di una buona asciugatura, quindi, posizioniamoli in una stanza asciutta e vicino ad una fonte di calore, come ad esempio un termosifone. Farli asciugare bene eviterà i cattivi odori.

Impostazioni privacy