Hai trovato uno scarafaggio in casa? Corri ai ripari prima che sia troppo tardi

Un recente studio ha dimostrato che il 98% delle abitazioni ospita scarafaggi, come liberarsi dell’infestazione in casa prima che sia troppo tardi

Scarafaggi in casa troppo tardi
Scarafaggi in casa troppo tardi (corriereromano.it)

Se avete trovato degli scarafaggi in casa allora potrebbe essere troppo tardi, l’infestazione forse già essere iniziata. Oggi vi presentiamo una guida su come capire se avete a che fare con un infestazione di scarafaggi. Ma  non solo, una volta capito quello, nel malaugurato caso in cui fosse così, il nostro buon cuore vi porta anche una guida su come sconfiggere questi minuscoli nemici. Avere degli scarafaggi in casa non è certo uno scherzo. Certo, sono disgustosi, orribili da guardare e ancora di più da toccare. Ma l’orrore non si ferma qui. Gli scarafaggi sono portatori di tantissime malattie come la lebbra o anche la dissenteria ed il colera.

Tutti nomi che abbiamo sentito associare solo a condizioni orribili, siamo quindi abbastanza sicuri quando affermiamo che, probabilmente, averli in casa non è la scelta che fareste. Il primo punto della questione non è tanto capire se avete degli scarafaggi nella vostra casa, quanto capire quanti sono. Dovete sapere infatti che, un recente studio, ha dimostrato che gli scarafaggi sono presenti nel circa 98% delle case urbane. Sono insetti rapidi a riprodursi e che si spostano velocemente attraverso i luoghi umidi, come ad esempio le tubature.

Scarafaggi in casa, quando è troppo tardi?

Scarafaggi in casa troppo tardi
Scarafaggi in casa troppo tardi (corriereromano.it)

Sono presenti anche nelle case più pulite. Vengono attirati dal cibo e dall’acqua, evitate quindi di lasciare piatti sporchi all’interno del lavello di casa. Non  c’è troppo a allarmarsi se magari vi capita di trovarne uno si notte in qualche lavandino. Sono animali notturni, quindi per natura sono più attivi di notte. Il problema si presenta nel momento in cui li trovate durante le ore diurne. Se si fanno vedere con la luce del sole, allora con ogni probabilità, è troppo tardi per risolvere da soli, come purtroppo spesso accade nelle infestazioni domestiche. Vuol dire che sono tanti e che non hanno più paura di voi. Come prima cosa dovrete liberarvi di tutti i punti in cui potrebbero annidarsi e nascondersi.

Ricordatevi, sono animali notturni, quindi prediligeranno le zone più umide e oscure. Disinfestate le cantine e le soffitte, ma soprattutto, liberatevi delle scatole accumulate. Agli scarafaggi carta e cartone piacciono molto, quindi buttate tutto ciò che non vi serve. Ma ci raccomandiamo di farlo seguendo la raccolta differenziata. Non appena sarete stati sicuri di aver fatto tutto ciò che è umanamente possibile per disfarvi naturalmente di queste orride bestiacce, attendete qualche giorno per capire se i vostri sforzi avranno avuto un effetto positivo. Nel caso in cui non fosse così, rivolgetevi urgentemente a un esperto. Ricordate che la presenza di scarafaggi in casa è uno dei motivi che provoca l’asma infantile.

Impostazioni privacy