Firenze, trovato morto in casa legato e con un sacchetto in testa: è giallo

Un uomo di 72 anni è stato trovato morto nella sua abitazione di Firenze: la Polizia di Stato sta indagando sul caso e non esclude l’ipotesi dell’omicidio.

Legato e con un sacchetto in testa. È stato trovato così, ormai senza vita, un uomo di 72 anni all’interno della sua abitazione di Firenze nel primo pomeriggio di oggi. A chiamare il numero unico per le emergenze il fratello dell’anziano che ha fatto l’agghiacciante scoperta.

Presso l’appartamento è arrivata l’equipe medica del 118 alla quale non è rimasto altro che constatare il decesso del 72enne. Intervenuti sul posto anche gli agenti della Polizia di Stato e gli uomini della Scientifica che hanno condotto gli accertamenti. Al momento, gli investigatori, che si stanno occupando del caso, non escludono l’ipotesi dell’omicidio.

Firenze, 72enne trovato morto in casa: era legato e con un sacchetto in testa

Polizia
Polizia (Corriereromano.it)

Un uomo è stato trovato privo di vita oggi pomeriggio, giovedì 30 novembre, nella sua abitazione, un appartamento sito al sesto piano di un condominio di via De Pinedo a Firenze. Si tratta di Safaei Chaikar Kiomars, 72enne di origine iraniana.

La terrificante scoperta, come riportano i colleghi de La Nazione, è stata fatta dal fratello che, arrivato presso l’appartamento, ha trovato l’anziano legato e con un sacchetto in testa. Senza esitare, l’uomo ha contattato il 118 chiedendo l’intervento di un’ambulanza.

Dopo la segnalazione, in via De Pinedo è arrivato tempestivamente lo staff medico del 118. I soccorritori, però, dopo vari tentativi di rianimazione, non hanno potuto far altro che appurare il decesso del 72enne.

Nel frattempo, sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile della Polizia del capoluogo toscano che hanno dato il via alle indagini per determinare cosa possa essere accaduto all’uomo: non è ancora chiara la causa della morte. Per gli accertamenti, ancora in corso nell’appartamento, che sarebbe stato trovato a soqquadro, sono arrivati anche gli uomini della Scientifica.

Ipotesi omicidio

Dai primi riscontri, sembra che gli inquirenti non escludano la pista dell’omicidio. Maggiori dettagli emergeranno nelle prossime ore. Intanto, gli investigatori stanno esaminando le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza della zona e raccogliendo le testimonianze. L’autorità giudiziaria, per far luce sul drammatico episodio, potrebbe stabilire l’esame autoptico sulla salma.

Impostazioni privacy