Cassino, dramma in un’abitazione: giovane madre muore nel sonno

Dramma a Cassino, in provincia di Frosinone, dove una giovane madre di 34 anni è stata trovata morta in casa: a stroncarla sarebbe stato un malore nel sonno.

Una giovane madre di 34 anni è morta nelle scorse ore a Cassino, in provincia di Frosinone. La 34enne, che lavorava come infermiera, sarebbe stata stroncata da un malore improvviso mentre dormiva, accanto al figlio di soli 4 mesi, nella sua abitazione.

Ad accorgersi della tragedia è stato il marito che, sentendo il piccolo piangere, ha provato a svegliare la moglie, ma quest’ultima non dava segni di vita. Immediato l’arrivo sul posto dell’equipe medica alla quale non è rimasto altro che constatare il decesso della 34enne. Per stabilire le cause della morte è stato disposto l’esame autoptico sulla salma.

Cassino, giovane infermiera trovata morta in casa: stroncata da un malore

Ambulanza
Ambulanza (Corriereromano.it)

Sgomento a Cassino, centro della provincia di Frosinone, per la morte di una giovane madre, stroncata da un malore mentre dormiva in casa nelle scorse ore. Si tratta di una 34enne che lavorava come infermiera presso il pronto soccorso dell’ospedale Santa Scolastica.

Secondo quanto appreso dai colleghi della redazione di Frosinone Today, la 34enne stava dormendo nella sua abitazione accanto al figlioletto, nato solo quattro mesi fa. Il piccolo ha iniziato a piangere destando l’attenzione del padre che subito ha provato a svegliare la moglie, accorgendosi, però, che la donna non respirava più. Tempestiva la chiamata al numero unico per le emergenze.

Presso l’appartamento si è precipitato lo staff medico del 118 che ha avviato le manovre di rianimazione. Purtroppo, però, ogni sforzo è risultato vano: alla fine i soccorritori si sono dovuti arrendere all’evidenza dichiarando la morte della giovane. Il figlio, essendo abituato a ricevere il latte dalla madre e rifiutando il biberon, è stato trasportato in ospedale, presso il reparto di neonatologia.

Disposta l’autopsia

Sul posto sono arrivate anche le forze dell’ordine per stabilire con precisione la natura del malore che ha colto la 34enne. In tal senso, l’autorità giudiziaria ha disposto l’esame autoptico sulla salma, trasferita presso l’obitorio dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino, che verrà effettuato nelle prossime ore.

Una tragedia che ha gettato nel dolore l’intera comunità del comune in provincia di Frosinone, a pochi giorni da un altro drammatico episodio: un uomo di 61 anni era stato trovato morto all’interno della sua auto. Da quanto ricostruito, il 61enne si è tolto la vita sparandosi con un fucile.

Impostazioni privacy