Cappotto termico, non sempre è la soluzione: quando evitarlo e perché

Il freddo sembra proprio arrivato quindi è bene anche prevenire le proprie abitazioni. Attenzione al cappotto termico, può causare problemi

Cappotto termico svantaggi costruzione
Cappotto termico-(CorriereRomano.it)

L’inverno sembra proprio arrivato in tutto il paese, con le temperature che stanno calando e che possono recare danni anche alla salute dei  cittadini. Ma prevenire è meglio che curare e ci sono tante soluzioni per riscaldare le proprie case.

Tra camini, stufe a pellet e riscaldamenti c’è anche il cappotto termico, molto utile per isolare la propria abitazione e creare un comfort soprattutto con l’entrata dell’inverno.

Solitamente con la costruzione di un preciso cappotto termico la temperatura sale di circa 3 gradi, ma bisogna anche conoscere quali sono gli svantaggi per evitare una costruzione.

Costruzione cappotto termico

Montaggio cappotto termico-(CorriereRomano.it)

Un cappotto termico è possibile da costruire sia all’interno che all’esterno di un’appartamento in modo da ripararlo dalle basse temperature. Solitamente anche interi condomini li costruiscono e ripararsi dall’inverno. Attraverso la costruzione di un cappotto termico si evita la dispersione termica e si riduce quella fastidiosa formazione di aria fredda all’interno dei muri.

Importante sapere che prima di costruire un cappotto termico è fondamentale isolare i muri dall’umidità che si è creata precedentemente in modo da rendere costante la temperatura interna dell’abitazione una volta che si costruisce.

Nonostante tutto, tra i vantaggi di un cappotto termico, c’è quello di un netto risparmio sulle bollette che andremo a pagare, avremo un netto perfezionamento dell’isolamento acustico e si migliorerebbe anche l’aspetto della nostra casa.

Svantaggi del cappotto termico

L’installazione di un cappotto termico prevede un buon controllo delle pareti e della loro sostanza. Se non sono tanto sicure non vale la pena montarlo.

Per poter evitare la formazione di muffa che rischia di non far funzionare bene il cappotto termico prima di installarlo, bisogna deumidificare l’edificio, ad esempio con barriere chimiche in modo da bloccare l’insorgenza di umidità ed anche il pericolo di fastidiose infiltrazioni e passaggi d’aria che causerebbero solo fastidi.

Per la costruzione di un cappotto termico bisogna anche valutare le dimensioni di un’abitazione: se non è troppo grande non vale la pena installarne uno. Perché si ridurrebbe ancor di più lo spazio e le temperature aumenterebbero eccessivamente.

Un altro degli svantaggi da tenere sotto osservazione sta nel costo della montatura di un cappotto termico. La costruzione più o meno oscilla tra i 80 e i 150 € al metro quadro quindi bisogna prendere le giuste valutazioni se vale la pena montarne uno.

Impostazioni privacy