Cani e gatti, proteggili dai botti di Capodanno: come fare

Il Capodanno è vicinissimo e occorre sapere come proteggere cani e gatti dai botti: una piccola guida per aiutare i nostri amici durante i festeggiamenti.

Fuochi di Capodanno
Fuochi di Capodanno (Corriereromano.it)

Per noi possono apparire bellissimi, con le ricche sfumature che dipingono il cielo e i suoni assordanti, ma per i nostri amici a quattro zampi, i fuochi d’artificio rappresentano una pericolosissima minaccia. Ora che il Capodanno è vicinissimo, e le città sono pronte a far esplodere migliaia di botti, bisogna sapere come proteggere cani e gatti, e tutti gli altri animali che abbiamo in casa.

I botti spaventano a morte i nostri amici, spesso causando anche problemi seri, come traumi, infarti e fughe. Nel momento in cui scocca la mezzanotte, e la città sembra bombardata, in piena guerriglia, paura e ansia sono i sentimenti che dominano gli animali, li inducono alla fuga e rischiano di provocare incidenti. Come comportarsi per proteggerli? Bastano piccole regole.

Come proteggere cani, gatti e tutti gli animali dai botti di Capodanno: qualche consiglio

Cane spaventato dai fuochi
Cane spaventato dai fuochi (Corriereromano.it)

Tutti gli animali, nessuno escluso, vivono attimi di puro terrore, allo scoccare della mezzanotte. Tutti sono impauriti, ma più di tutti i cani, i quali hanno la fobia dei rumori forti. Avendo un udito super sviluppato, dieci volte quello dell’uomo, sentono tutto in modo amplificato. Se i fuochi assordano le nostre orecchie, figuriamoci quelle dei nostri cani.

In questi casi, i cani tremano, si nascondo in luoghi angusti, rilasciano urina, ansimano, insomma, mostrano tutti i sintomi di un attacco di panico. Come comportarsi? La prima regola è quella di non lasciarli soli. Se possibile, è bene stare con loro, per tranquillizzarli. Meglio togliere di mezzo tutti gli oggetti che possono ostacolare e ferirli in casa, durante una eventuale fuga.

Mai lasciare gli animali all’aperto, anche se abbiamo cani o gatti che scorrazzano in giardino, se possibile, meglio farli entrare, non si sa mai, potrebbero scappare lontano, oppure essere vittime di incidenti, investiti da auto o colpiti da botti. Ovviamente, questa regola vale anche se gli animali sono in balcone. E ancora, bisogna chiudere bene casa, per attutire i rumori.

Animali domestici e fuochi d’artificio: come aiutarli a combattere la paura

Un altro consiglio, non scontato, è quello di non rassicurarli. Quando gli animali sono agitati, è bene ignorarli, stando loro vicino, ma senza accarezzarli o coccolarli, perché potrebbero percepire la paura come una cosa da premiare. E ancora, meglio attrezzare un luogo sicuro per loro, magari uno sgabuzzino, dopo possano sentirsi al sicuro, lontano dai forti rumori.

Dunque, se possibile, è bene spostare la cuccia nella stanza più sicura della casa, togliendo tutti gli oggetti contundenti che possono rischiare di ferirli. Altra mossa intelligente, per attutire i botti all’esterno, è quella di alzare il volume della tv, e di chiudere le varie porte di casa.

Insomma, con poco si riesce a tenere sotto controlla questa delicata situazione, sperando duri solo pochi minuti. Inoltre, in questo periodo di feste, nel quale abbiamo la casa invasa di dolci e di cioccolata, occorre fare attenzione ai nostri amici a quattro zampe, evitando che possano mangiarli. Il cioccolato, infatti, è tossico per cani e per gatti, e non andrebbe lasciato “a portata di zampa”.

Impostazioni privacy