Assicurazione animali domestici, quando farla e cosa copre: pensaci potrebbe essere una buona idea

Lo sapevate? Esiste una precisa assicurazione per i nostri amici, soprattutto per i cani. Conviene farla? Potrebbe essere utile

Assicurazione cane farla perché
Cani e padrona-(CorriereRomano.it)

Il cane è considerato da sempre, come il miglior amico dell’uomo: nutre fin da cucciolo nei nostri confronti, un amore ed affetto smisurato che un essere umano difficilmente riuscirebbe ad emulare.

Affettuosi e fedeli senza di noi, il cane non potrebbe vivere. Per questo ci sono anche tante agenzie di assicurazione sulla vita dei nostri amici a 4 zampe che potrebbero aiutarci.

Ma cosa fanno le assicurazioni per i cani? Cosa tutelano? A quanto pare funzionano precisamente come una polizza, dalla salute fino ad eventuali danni commessi da Fido.

Assicurazione per cani

Assicurazione cane farla perché
Assicurazione del cane-(CorriereRomano.it)

L‘assicurazione per cani, o eventualmente l’altro animale domestico il gatto si rivolge ai padroni di questi affettuosi amici affinché la loro vita sia tranquilla da ogni punto di vista.

Come si sa, ormai un cane deve essere dotato di un microchip obbligatorio, da quanto stabilito dal Ministero della Salute per poterlo registrare, che ha una funzione come documento di identità che deve accompagnare l’animale in tutti i suoi eventuali trasferimenti di proprietà.

L’ assicurazione, aiuta i padroni del cane a coprire tutte le spese da effettuare: da quelle sanitare per visite o interventi chirurgici, fino a eventuali disagi che potrebbero comportare anche pagamenti penali.

L’assicurazione è obbligatoria?

L’assicurazione per i cani non è obbligatoria, ma potrebbe essere sottoscritta nel caso in cui Fido sia inserito nel registro dei cani dichiarati a rischio elevato di aggressività compilato e aggiornato dai servizi veterinari.

Potrebbe essere anche il veterinario a consigliarci se vale la pena effettuare un’ assicurazione per il nostro amico, soprattutto per le sue condizioni fisiche e con l’avanzamento dell’età. Infatti di solito il cane è considerato anziano intorno ai 7 anni di vita e le visite mediche potrebbero essere maggiormente numerose. Per questo è consigliabile aprire un’assicurazione per una copertura economica affinché stia sempre meglio.

Altro punto importante per un’assicurazione al nostro cane è legata ad un eventuale viaggio all’estero. Infatti potrebbe essere richiesta un’assicurazione per spese veterinarie proprio per poter accedere al paese di destinazione in modo da viaggiare anche in maniera tranquilla senza problemi.

E quanto costano? Solitamente l’assicurazione di un cane è molto più alta rispetto a quella del gatto anche per le sue dimensioni e per gli eventuali problemi che potrebbe comportare. La media sottolinea un prezzo tra i 150 e 250 euro. Anche le differenti razze comportano prezzi diversi: un piccolo chihuahua, costerà di meno di un possente alano.

Impostazioni privacy