Acqua dei wurstel: quello che contiene è rivoltante

Non hai la minima idea di cosa ci sia nell’acqua dei wurstel: un video su Tik Tok mostra l’arcano mistero ed è disgustoso.

acqua wurstel video
Quello che c’è nell’acqua dei wustel è impressionante: il video ha sconvolto gli utenti di Tik Tok (screenshot dal video di Tik Tok del dottor_microscope2.0) – CorriereRomano.it

I wurstel sono un alimento molto utilizzato in cucina, è facile e velocissimo da preparare e spesso è amato anche dai bambini. Purtroppo però, non tutti sanno che i wurstel vengono prodotti con materiali organici di scarto e che sono molto lontani dall’essere un alimento salutare, a meno che non si tratti di prodotti di altissima qualità. Per questo, sarebbe meglio non mangiare wurstel ed evitare di darli anche ai bambini.

Infatti, la carne con cui vengono prodotti i wurstel viene “separata meccanicamente” (spesso questo aspetto viene indicato con la sigla CSM sull’etichetta del prodotto). Questo termine si riferisce a una pratica piuttosto cruenta che comporta l’estrazione di pezzi e frammenti di carne direttamente dalle carcasse, riducendo al minimo gli sprechi e utilizzando il maggior numero possibile di parti dell’animale.

I wurstel sono alimenti ultraprocessati e vengono ottenuti unendo e rilavorando le parti di scarto della produzione di carne di maiale e i resti delle carcasse di polli e tacchini: in altre parole, ciò che non è adatto al consumo diretto diventa materia prima per la produzione di wurstel. Infatti, i wurstel sono alimenti precotti che devono essere consumati solo dopo essere stati cotti nuovamente dai consumatori, passaggio fondamentale che serve a ridurre al minimo il rischio di esposizione a batteri pericolosi, come listeria o salmonella.

Il video di Tik Tok mostra cosa c’è nelle confezioni dei wurstel

microscopio wurstel
Un filamento nell’acqua dei wurstel (screenshot dal video di Tik Tok del dottor_microscope2.0) – CorriereRomano.it

Sono anni che molte persone ragguagliano i consumatori sul consumo di wurstel, soprattutto quando si tratta di prodotti di bassa qualità e a buon mercato. Ma le preoccupazioni non riguardano solo gli ingredienti con cui sono realizzati, ma anche la conservazione.

In questi giorni, è diventato virale un video su Tik Tok, apparso sul profilo dottor_microscope 2.0, in cui si vede una persona raccogliere l’acqua di conservazione presente nella confezione di alcuni wurstel per poi esaminarla al microscopio. L’acqua nella confezione serve per mantenere i wurstel umidi a lungo, il prodotto viene confezionato sottovuoto all’interno di una gelatina trasparente. Ma cosa contiene questa sostanza?

La scena che si para davanti agli utenti lascia senza fiato, sembra infatti che nelle immagini al microscopio ci siano degli strani “oggetti”, dei filamenti di colore scuro che somigliano a dei peli, dei residui non molto identificabili. Inutile dire che il video ha destato parecchia preoccupazione tra i consumatori, ma c’è anche chi ha un’altra ipotesi, molto diversa da quella dei peli.

Infatti, secondo alcuni utenti, i filamenti neri presenti nell’acqua di conservazione dei wurstel non sarebbero peli, ma si tratterebbe di microplastiche. Oltre a questi filamenti strani, si notano anche dei batteri, motivo per cui è sempre consigliabile cuocere i wurstel prima di consumarli. Nonostante il video sia abbastanza chiaro, moltissimi utenti hanno commentato dicendo che continueranno a mangiare wurstel, alcuni addirittura sostengono anche di bere l’acqua di conservazione dei wurstel o di usarla dopo averli cotti per insaporirli. C’è chi, contro ogni raccomandazione, dice di preferirli crudi e che continuerà a consumarli in questo modo.

Insomma, basta scorrere un po’ i vari commenti per notare subito quanta disinformazione c’è su un argomento così importante che riguarda la nostra salute. Dobbiamo sempre seguire le indicazioni dei produttori sulla cottura e sul consumo degli alimenti, altrimenti potremmo contrarre infezioni e malattie anche gravi. Puoi vedere il video cliccando su questo link.

Impostazioni privacy