Termosifoni, tanti modelli ma quali riscaldano di più? Mettiamoli a confronto

La scelta del termosifone giusto può fare la differenza, questi sono i migliori in assoluto!

Termosifoni, tanti modelli ma quali riscaldano di più
termosifoni cosa scegliere per casa (Corriereromano.it)

Per riscaldare i nostri appartamenti sono tantissime le soluzioni disponibili in commercio, alcune più innovative altre meno, ma quello che il mercato continua a ricercare resta per lo più il risparmio. In quest’ottica molto spesso si tende a sottovalutare un elemento come quello dei termosifoni, credendo che le diverse tipologie di pannello radiante non differiscano quando, in verità, la scelta di questi elementi è importante tanto quanto quella del sistema centrale si riscaldamento. In commercio esistono diverse tipologie di termosifoni ed alcune case ne contengono addirittura altre parecchio datate e non più in vendita, questi termosifoni non sono l’ideale per favorire lo scambio termico e quindi sfruttare al massimo le nostre risorse.

Termosifoni obsoleti: Un problema comune nelle abitazioni moderne, ti fanno spendere molto di più!

Termosifoni, tanti modelli ma quali riscaldano di più
Termosifone in alluminio (Corriereromano.it)

Esistono all’interno delle nostre abitazioni termosifoni di tipologia diversa e che offrono diverso potere riscaldante, in genere sono tre quelli più comuni e differiscono per il materiale che li compone, ovvero ghisa, alluminio o acciaio.

Soprattutto chi sta ristrutturando casa o ha questa intenzione dovrebbe magari soffermarsi un secondo di più sulla scelta del termosifone. Ognuno dei tipi di termosifone che possiamo scegliere offre vantaggi e svantaggi ma possiamo dire che in generale i termosifoni in ghisa sono la scelta meno consona per un’abitazione moderna. Questi radiatori ci mettono molto a riscaldarsi, hanno una maggiore manutenzione e non promuovono certamente il risparmio.

Le esigenze moderne invece ci portano ad aver bisogno di ottenere tutto nel modo più veloce, anche il riscaldamento della casa che molto spesso non è vissuta per l’intero giorno per motivi di lavoro. Accendere i termosifoni un’ora prima di tornare a casa, impostando un timer o tramite innovativi termostati collegati al nostro cellulare, e trovare la casa calda non è dunque possibile se si utilizzano termosifoni in ghisa, sarà però possibile sfruttando il potere dei radiatori in alluminio o in acciaio.

Termosifoni, tanti modelli ma quali riscaldano di più
termosifoni in ghisa (Corriereromano.it)

Entrambe queste scelte sono valide, un termosifone in alluminio avrà il vantaggio di scaldarsi immediatamente ma anche lo svantaggio di raffreddarsi altrettanto velocemente. La scelta migliore in assoluto, dunque, è quella di optare per dei termosifoni in acciaio, lo svantaggio di questi però si trova nel loro costo, visto che questa tipologia di radiatore può arrivare a costare anche 100 euro di più rispetto a quelli in alluminio.

Nella scelta del giusto pannello radiante dovremmo dunque considerare alcuni fattori, uno dei quali è la grandezza della stanza da riscaldare. Per stanze molto piccole possono andar bene anche termosifoni in alluminio, per stanze più grandi, invece, optare per l’acciaio alla lunga ci darà i benefici maggiori. Se nella vostra casa sono ancora presenti termosifoni obsoleti ed avete sempre rimandato l’idea di cambiarli, forse è il momento di dare priorità a questa spesa, in ottica di risparmio scegliere per un termosifoni moderno in acciaio o alluminio sicuramente farà la differenza sulle vostre bollette, una differenza che può essere anche parecchio marcata e ripagarvi in poco tempo della spesa che avete dovuto affrontare.

Impostazioni privacy