Nociata Sabina, il dolce semplice con soli due ingredienti: aromatico e speciale lo fai in un attimo

Un tipico dolce natalizio sabino, la Nociata Sabina. Facile, gustoso e tipico, pronto per essere presentato nelle vostre tavolate natalizie.

Nociata Sabina
Ricetta tradizionale: ecco come cucinare la Nociata Sabina (Corriereromano.it)

Tradizione. La cucina racchiude tutto questo, tutte tradizione di grandissimo valore che creano quelle differenze e unicità che ogni territorio racchiude in sé. Oggi andiamo nella Sabina parlando della Nociata Sabina, un piatto semplice, veloce e molto valido da presentare nelle vostre tavolate natalizie. Una ricetta che può fare la differenza e può raccontare delle vostre terre o di una cultura che ai commensali rimane oscura e nascosta. Vediamo insieme la ricetta di questa prelibatezza, cercando di raccontarne il contesto in cui questo dolce diventa tipico nel periodo natalizio.

Dalla tradizione alla tavola: ecco la Nociata Sabina

Alloro da cucinare
Dolce tipico sabino natalizio: ecco la Nociata Sabina (Corriereromano.it)

La Nociata Sabina è un dolce tipico natalizio, originario della Sabina, molto comune nella cultura culinaria del Lazio e dell’Umbria. Si presenta con una consistenza semi dura ed è a base di miele e noci. Si consuma normalmente a natale proprio per una sua caratteristica; infatti la storia racconta che si mangiava attorno al fuoco, presumibilmente un camino, lanciando le foglie di alloro tra le fiamme, affinché queste potessero scoppiettare ravvivando il fuoco e profumando la stanza.

Una ritualità molto familiare, dove il focolare è il protagonista centrale del freddo natale. Un modo unico e, senza dubbio, molto antico di vivere il natale, scaldati dal fuoco di un camino, ricreando un ambiente unico nel suo genere, proprio dell’inverno. E la sua vicinanza al torrone, ma con lo speciale sapore dell’alloro , lo rendono un dolce più unico che raro.

Facile, veloce e tradizionale: la Nociata Sabina

In una ricetta normale si partirebbe con la lista degli ingredienti, per iniziare a prepararsi alla preparazione del piatto, ma qui sarà tutto molto semplice perché avrete solo due ingredienti: 700 g di miele ed 1 kg di noci, con alcune foglie di alloro in base a quante porzioni avrete.
Tagliate le noci, tritatele ma senza renderle troppo fini. In secondo luogo, cuocete il miele in una pentola a fuoco moderato per 10 minuti, o comunque finché il miele non raggiunge la colorazione rossastra che cerchiamo. Quindi aggiungete le noci e cuocete ancora per 2 minuti.

Arrivati a questo punto prendete un tagliere, bagnatelo con acqua o con un goccio di olio extra vergine d’oliva, e rovesciate il composto di miele e noci. Con l’aiuto di un mattarello, spianate l’impasto fino a raggiungere un’altezza di mezzo centimetro. Tagliate a rombo le varie porzioni e porgeteli sopra delle foglie di alloro, così da poterli servire.
Pronti a gettare nel fuoco le foglie? 

Impostazioni privacy