Mocio, se lo usi dovresti prestare MOLTA attenzione e ti spieghiamo perché

Per le pulizia di casa, tantissime persone utilizzano il mocio, un comodo strumento per lavare e asciugare i pavimenti: attenzioni agli usi.

Mocio per il pavimento
Mocio per il pavimento (Corriereromano.it)

Il mocio è uno degli strumenti più utilizzati in casa per svolgere le pulizie domestiche, è pratico, è veloce, è comodo, lava e asciuga allo stesso tempo. Insomma, perché non utilizzarlo? In realtà, occorre prestare bene attenzione all’igiene dell’oggetto, perché, se da una parte può rivelarsi nostro alleato, dall’altra, il suo utilizzo può essere controproducente.

È importante saperlo utilizzare in modo corretto, e pulire per bene prima di usarlo in casa. Il mocio è una specie di scopa alla cui estremità troviamo dei cordoncini di tessuto, un tessuto molto resistente, ottimo per essere imbevuto, ma che si asciuga subito, e quindi è ottimo come assorbente di liquidi. Vediamo alcuni accorgimenti che possono tornare utili quando si fa uso di questo strumento di pulizia.

Attenzione agli usi del mocio in casa: uno strumento nostro alleato ma che può dare diversi problemi igienici

Pulizie di casa con il mocio
Pulizie di casa con il mocio (Corriereromano.it)

Quando si utilizza il mocio, è importante che questo non sia troppo bagnato, dopo il lavaggio, infatti, occorre strizzarlo per bene, immergerlo di nuovo nell’acqua del secchio, e ripassare sui pavimenti. In tal senso, occorre fare attenzione al passaggio tra la strizzatura e l’utilizzo sul pavimento. Se lo strizzatore semplifica il processo di strizzatura, dall’altra parte fa confluire l’acqua sporca nel secchio.

In questo caso, si rischia di compromettere l’igiene dei pavimenti, visto che poi si va a lavare o ad asciugare con un mocio sporco, impregnato di sporcizia. Che cosa fare per risolvere il problema? La cosa migliore da fare sarebbe quella di legare una bustina sotto lo strizzatore, in modo tale da raccogliere l’acqua sporca che cola quando si strizza lo straccio.

In questo modo, si suddivide l’acqua pulita con cui lavare i pavimenti da quella sporca, evitando contaminazioni, e quindi un nuovo spargimenti di sporco e di batteri in casa. Dopo l’utilizzo, inoltre, occorre pulire accuratamente il mocio, per evitare la proliferazione di germi e batteri. Un moto efficace per pulirlo è l’utilizzo di acqua tiepida con un po’ di bicarbonato.

L’uso scorretto del mocio può compromettere l’igiene di casa

Pulire il mocio con acqua e bicarbonato aiuta a mantenere una corretta igiene in casa, ottimizzando la pulizia. Inoltre, dopo l’utilizzo, è sempre bene lavare il mocio e lasciarlo asciugare, prima del prossimo utilizzo. Non bisogna mai sottovalutare l’uso corretto di questo strumento, perché potrebbe essere controproducente.

Per un ambiente domestico più vivibile e sano, in particolare se abbiamo bimbi piccoli che gattonano per casa, oppure animali domestici che si sdraiano sul pavimento, bisogna fare attenzione a certi particolari. Una corretta pulizia del mocio aiuta a prevenire potenziali rischi per la salute. Certo, non tutti hanno voglia di mettere in pratica questi consigli, ma occorre sfidare la pigrizia e creare un ambiente salubre.

Impostazioni privacy