Lecce, 28enne incinta trovata morta in casa: disposta l’autopsia

Una ragazza di 28 anni, al terzo mese di gravidanza, è stata trovata morta nel suo appartamento di Lecce dove viveva: a chiamare i soccorsi il marito.

Dramma nei giorni scorsi a Lecce, dove una ragazza di 28 anni incinta è stata trovata priva di vita all’interno della sua abitazione, dove viveva con il marito. Sarebbe stato proprio quest’ultimo, vedendola riversa sul pavimento, a chiamare il numero unico per le emergenze.

Una volta giunto sul posto, il personale medico del 118 non ha potuto far nulla per nulla per la 28enne di cui è stato possibile solo dichiararne la morte. Non è ancora chiaro cosa possa aver provocato il decesso, per stabilirlo, l’autorità giudiziaria ha già disposto l’autopsia sulla salma. Le indagini sono affidate alla polizia, accorsa sul luogo della tragedia.

Lecce, dramma nei giorni scorsi: ragazza di 28 anni incinta trovata morta in casa

Polizia
Polizia (Corriereromano.it)

Una ragazza, al terzo mese di gravidanza, è stata trovata morta nella sua abitazione di Lecce. Si tratta di una 28enne di nazionalità nigeriana, di cui non è stata resa nota l’identità. La tragedia è avvenuta lo scorso giovedì, 23 novembre, ma la notizia si è diffusa solo nelle scorse ore.

L’allarme è stato lanciato dal marito che, come riportano alcune fonti locali tra cui la redazione de Il Quotidiano di Puglia, vedendo la giovane riversa al suolo in casa ha chiamato subito il 118 chiedendo l’intervento di un’ambulanza.

In pochi minuti, presso l’abitazione, si è precipitato lo staff medico del 118. I sanitari hanno provato a rianimare disperatamente la 28enne, ma è stato tutto inutile: alla fine è stato possibile solo dichiararne la morte.

Disposto l’esame autoptico sulla salma

Arrivati anche gli agenti della Polizia di Stato del capoluogo di provincia pugliese che hanno avviato le indagini e gli accertamenti sul caso. Bisognerà chiarire cosa possa aver stroncato la ragazza incinta. In tal senso l’autorità giudiziaria ha già disposto l’esame autoptico sulla salma che verrà effettuato nei prossimi giorni ed i cui risultati potranno fornire maggiori dettagli sull’accaduto.

Da quanto emerso, sembra che poche ore prima del decesso, la ragazza avesse accusato dei malesseri di natura gastrointestinale, tanto da richiedere l’intervento del medico di famiglia.

Impostazioni privacy