Chieti, precipita dal tetto di casa: morto un ragazzo di 20 anni

Questa mattina a Filetto, in provincia di Chieti, un ragazzo di soli 20 anni è morto cadendo dal tetto della sua abitazione.

Elisoccorso
Elisoccorso (Corriereromano.it)

Una vera e propria tragedia quella che si è consumata questa mattina a Filetto, comune della provincia di Chieti. Un ragazzo di soli 20 anni ha perso la vita dopo essere precipitato nel vuoto dal tetto della casa in cui viveva con i familiari.

A trovare il corpo, riverso al suolo ormai privo di vita, è stata la mamma che ha immediatamente lanciato l’allarme. Inutile l’intervento dei soccorsi del 118 che, giunti sul posto non hanno potuto far altro che dichiarare la morte del giovane. Si ipotizza che il 20enne fosse salito sul tetto per cercare il gatto che non riusciva a trovare da alcune ore.

Filetto, precipita dal tetto mentre cerca il gatto: morto 20enne

Carabinieri
Carabinieri (Corriereromano.it)

Un ragazzo è morto nella mattinata di oggi, venerdì 8 dicembre, a Filetto, piccolo comune di circa 900 abitanti nella provincia di Chieti. La vittima è Michele Di Loreto, 20enne studente universitario che viveva con i genitori.

Secondo le primissime informazioni sull’accaduto, come riferiscono i colleghi della redazione di Leggo, Michele sarebbe caduto nel vuoto mentre si trovava sul tetto della sua abitazione, al secondo piano di uno stabile. Un impatto al suolo, dopo un volo di diversi metri, risultato fatale. L’allarme è scattato quando la madre ha rinvenuto il corpo del 20enne riverso al suolo.

Subito dopo la chiamata al numero unico per le emergenze, sul luogo della tragedia si è portato lo staff medico del 118. Nonostante i diversi tentativi di rianimazione per il giovane non è stato possibile far altro che appurarne la morte. Sul posto era stata fatta atterrare anche l’eliambulanza per un eventuale trasporto d’urgenza in ospedale.

Accertamenti in corso

Per gli accertamenti e le indagini sono arrivati anche i carabinieri che ora stanno cercando di ricostruire nel dettaglio la dinamica dei fatti. Stando ai primi accertamenti, pare che Michele fosse salito sul tetto per cercare il gatto che era scomparso da alcune ore, purtroppo, però, sarebbe precipitato nel vuoto perdendo la vita.

Intanto, la salma è stata trasferita presso l’obitorio di Chieti, dove verrà effettuata l’ispezione cadaverica ed, eventualmente, su disposizione dell’autorità giudiziaria, l’esame autoptico.

Impostazioni privacy