Caldaie a gas, le direttive UE: da quando si pensa di vietarle e cosa si dovrà fare

Come ben sappiamo ormai tutti noi, stiamo andando verso un totale divietò delle caldaie a gas, ma cosa dobbiamo sapere?

direttive unione europea
Caldaie a gas, cosa cambia (corriereromano.it)

Non è certo la prima volta, questa, che sentiamo parlare del futuro è ormai sempre più imminente divieto delle tradizionali e canoniche caldaie a gas. In un futuro non poi così remoto o lontano, infatti, queste misure di riscaldamento saranno vietate con l’accordo di tutta l’Unione Europea.

Si tratta, come possiamo facilmente immaginare, di una misura molto specifica e orientata verso un obiettivo altrettanto diretto e soprattutto inequivocabile, vale a dire una dimensione più sostenibile e soprattutto green delle nostre pratiche abitudinarie e dei nostri stili di vita. Ma cosa dobbiamo sapere su questa transizione?

Caldaie a gas, quando saranno vietate definitivamente

direttive unione europea
Caldaie a gas, cosa cambia (corriereromano.it)

Ebbene sì, se fino a qualche tempo fa l’abbandono definitivo della cosiddetta caldaia a gas sembrava essere qualcosa di solamente remoto e soprattutto annunciato, ad oggi andiamo sempre più vicino a una sua dimensione reale, concreta e ufficiale. A renderlo quasi definitivo, infatti, è proprio la direttiva green che si avvia sempre di via a occuparsi di questa transizione e che h come obiettivo quello di fornire uno stop ormai deciso all’utilizzo del gas per le nostri fonti di riscaldamento.

Per chi si stesse chiedendo però le tempistiche concrete di questo passaggio, per il momento possiamo continuare a tirare un sospiro di sollievo perché di sicuro non dovremo dire addio alle caldaie a gas prima del 2035. Come possiamo vedere, dunque, vi è stato uno slittamento che vedeva l’entrata in vigore di questo divieto nel 2030 a un possibile adesso 2040. Nel frattempo, però, non mancheranno possibili e specifici incentivi proprio per rendere le abitazioni più efficienti da un punto di vista energetico e dunque in grado di affrontare questa transizione ecologica.

Transizione ecologica, cos’altro sapere sulle caldaie

Attenzione però, per chi avesse paura di questa transizione ecologica e più sostenibile dell’energia e del riscaldamento, non c’è nulla da temere. Con questa modifica infatti non sarà illegale utilizzare questi impianti, ma semplicemente comprarne dei nuovi a partire si ipotizza del 2040. Fino ad allora, però, si pensa anche alla possibile attuazione di misure intermedie.

Per fare un esempio, dunque, non ci sarà più la possibilità da parte degli Stati di prevedere degli incentivi fiscali a favore di chi acquista caldaie a gas mentre dovrà tracciare un piano specifico e individuale per quanto riguarda la ristrutturazione delle varie abitazioni in una chiave di maggiore efficienza energetica. Per finire, vi sarà l’invito per tutti gli edifici ad adottare i pannelli solari per meglio sfruttare una energia pulita e sostenibile.

Impostazioni privacy