Bari, tragedia in piscina: ragazzo di 27 anni stroncato da un malore

Un ragazzo di soli 27 anni è deceduto ieri mattina in un circolo sportivo di Bari dopo essere stato colto da un malore improvviso mentre si trovava in piscina.

Piscina
Piscina (Corriereromano.it)

Un vero e proprio dramma a Bari, dove ieri mattina un ragazzo di soli 27 anni è morto mentre si trovava nella piscina di un circolo sportivo. Il 27enne è stato colto da un malore improvviso che non gli ha lasciato alcuno scampo.

I bagnini, accorgendosi dell’accaduto, hanno subito soccorso il giovane ed hanno avviato le manovre di rianimazione, poi proseguite dal personale medico, precipitatosi sul posto dopo la segnalazione. Purtroppo, non è stato possibile far nulla per salvargli la vita. Sul caso è stata aperta un’inchiesta e disposto l’esame autoptico sulla salma.

Bari, malore nella piscina di circolo sportivo: morto un ragazzo di soli 27 anni

Ambulanza
Ambulanza (Corriereromano.it)

Aveva solo 27 anni il giovane deceduto improvvisamente nella mattinata di ieri, domenica 10 dicembre, al circolo sportivo del quartiere Poggiofranco di Bari.

Il 27enne, secondo quanto ricostruito, come riportano alcune fonti locali e la redazione de Il Corriere del Mezzogiorno, stava trascorrendo la giornata nel circolo quando, intorno alle 11:30 avrebbe deciso di fare un bagno in piscina, ma a quel punto, avrebbe accusato un malore. I bagnini della struttura, accortisi della situazione, subito hanno soccorso il 27enne tirandolo fuori dall’acqua e provando a rianimarlo utilizzando anche un defibrillatore.

Nel frattempo, sul posto è prontamente intervenuta l’equipe medica del 118 che ha proseguito le manovre salvavita. Dopo circa 40 minuti, però, i soccorritori si sono dovuti arrendere all’evidenza costatando la morte del giovane, per cui ogni sforzo non è valso a nulla. A stroncarlo sarebbe stato un malore.

Disposta l’autopsia sulla salma

Presso il circolo sportivo sono intervenuti anche i carabinieri del capoluogo pugliese che hanno avviato nell’immediato le indagini e condotto gli accertamenti sul posto per ricostruire con esattezza quanto accaduto. La Procura della Repubblica di Bari ha aperto un’inchiesta e sulla salma è stata disposta l’autopsia che verrà eseguita nei prossimi giorni in modo da stabilire con precisione cosa ha causato il decesso del ragazzo, di cui non è stata resa nota l’identità.

Impostazioni privacy