Re Carlo abdicherà in favore di William? Come cambierà la monarchia

Le dimissioni di Margrethe di Danimarca riaprono, con forza il tema, Re Carlo III che abdica in favore del figlio William. La data possibile e le motivazioni

Re Carlo abdica - corriereromano.it
Re Carlo abdica – corriereromano.it

Lo scorso 31 dicembre, nel corso del tradizionale discorso di fine anno, la Regina di Danimarca Margrethe I, in carica dal 14 gennaio 1972 ha annunciato ufficialmente che il 14 gennaio 2024 abdicherà in favore del figlio Fredrik. Un vero e proprio colpo di scena nei complessi meccanismi delle monarchie europee. Una novità, quasi assoluta, rispetto alla monarchia danese. Un colpo, quasi definitivo, alle monarchie a vita di cui il regno Nordeuropeo è una delle massime espressioni.

Va cosi che dopo la scomparsa di Elisabetta II e l’abdicazione di Margrethe I, di colpo, Re Carlo III, nonostante la brevità del suo regno, diventa di fatto il sovrano più vecchio su un trono europeo. Un dato che, ovviamente, fa riflettere, e molto, sul futuro della monarchia inglese. Una monarchia colpita al cuore nel 1997 dalla violente morte di Lady Diana Spencer. Una monarchia “salvata” dall’allora Premier Laburista Tony Blair e consolidata nell’ultimo quarto di secolo dall’autorevolezza di Elisabetta.

Autorevolezza che però, con la sua scomparsa, avvenuta nel settembre del 2022 di fatto è crollata di colpo. Non è un mistero, infatti, che per storia personale, carattere ed età Re Carlo III sia già oggi uno dei sovrani meno amati di sempre.

Re Carlo pronto a seguire l’esempio di Margarete di Danimarca: abdica per William?

Re Carlo abdica per William - corriereromano.it
Re Carlo abdica per William? – corriereromano.it

Un fattore che, inevitabilmente, pone l’accento sul futuro del suo regno. Sarà in grado Re Carlo III di invertire la rotta e soprattutto avrà la forza e la voglia di imporre ai sudditi di sua Maestà britannica un regno gestito da un uomo anziano? Del resto è dal 1996 che gli inglesi sono governati da ultra settantenni e tutto questo non giova al perdurare del regno. Torna cosi a prendere corpo una voce clamorosa.

Una voce che vuole l’erede di Elisabetta II, incoronato il 6 maggio 2023, una volta compiuti gli 80 anni, evento in programma, a Dio piacendo, il 14 novembre 2028, pronto ad abdicare in favore dell’erede diretto al trono, William Arthur Philip Louis Windsor – Mountbatten, Principe di Galles. Williamo pronto a subentrare nel pieno della maturià pscichica e fisica. Quando William avrebbe meno di 50 anni e con tutto il portato in termini di preparazione, innovazione e capacità di riformare, dall’alto, la più longeva monarchia europea. Forse, come ripetono i critici più aspri del regno Windsor, l’unico modo possibile per evitare la decadenza, definitiva, della stirpe.

Impostazioni privacy