Roma, dal 2024 inizieranno i lavori per il 5G: “Portiamo la città nel futuro”

Nel 2024 a Roma inizieranno i lavori per installare una linea 5G, così da portare la città nel futuro, parola di Gualtieri!

Veduta di Roma
Veduta di Roma (Corriereromano.it)

Quando i turisti parlano dell’Italia fanno spesso riferimento al buon cibo, alla gente calorosa, alla bellezza delle città e dei luoghi naturalistici e anche a due aspetti negativi. Chi viene da fuori, infatti, sembra lamentarsi dell’uso parsimonioso che siamo soliti fare dell’aria condizionata e dell’assenza di una connessione internet stabile ed efficiente, soprattutto nelle grandi città.

E in effetti non è un segreto che connettersi a internet col proprio smartphone risulti complicato in alcuni centri urbani del Bel Paese. Pensiamo ad esempio a Venezia, oppure al centro di Firenze: nonostante si tratti di mete di primaria importanza per il turismo nazionale e internazionale, questo problema permane creando non pochi disagi pratici. Riuscire a usare Google Maps a Venezia, ad esempio, è un vero miraggio!

5G a Roma: ad anno nuovo inizieranno i lavori

Smartphone con connessione 5G
Smartphone con connessione 5G (Corriereromano.it)

A Roma, invece, le cose stanno per cambiare: a partire dal 2024, infatti, inizieranno i lavori per l’installazione di una linea internet veloce 5G. Ad affermarlo con fierezza è stato  il sindaco Roberto Gualtieri, che ha dichiarato di voler portare la città nel futuro. Il progetto pubblico – privato è realizzato in collaborazione con Boldyn Networks, che lo scorso agosto si è aggiudicata l’appalto.

Il Primo Cittadino ha dunque esposto il progetto #ROMA5G in Campidoglio. Ha dichiarato: “Portiamo Roma nel futuro costruendo una città sicura, inclusiva e sostenibile, con servizi pubblici sempre più efficienti e a misura di cittadini, turisti e imprese. La Capitale è tra le prime al mondo a investire su una rete 5G e di Wi-Fi pubblico in grado di coinvolgere tutta la città e che, grazie al sistema della small cells ridurrà anche i consumi che l’inquinamento elettromagnetico“.

Roma verso il futuro: i progetti di rivalutazione urbana

Da queste parole si rileva non soltanto l’intenzione di rendere la città più tecnologica, ma anche quella di ridurre le emissioni inquinanti. In seno alle iniziative di efficientamento energetico, il piano di migliorare la linea internet nella Capitale si inserisce alla perfezione. Al fianco del progetto #ROMA5G ve ne sono anche altri pensati per rivalutare la città, soprattutto in alcune zone periferiche

Un esempio è il progetto di rivalutazione e rinnovamento dell’area delle Vele di Tor Vergata, pensato per l’Expo 2030. E sebbene in seguito alla votazione dei delegati il premio sia stato assegnato a Riyad in Arabia Saudita (in lizza al fianco di Roma e Seoul, in Corea del Sud), Roma non desiste e prosegue lungo la strada dell’innovazione.

Impostazioni privacy