Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Al teatro Belli il 31 maggio e il 1 giugno, "GESTI IN VENDITA / RAPPORTI INVENDIBILI"

Per riflettere sulla vacuitā dei rapporti umani

di Luca Siliquini

"Due temi sviluppati liberamente  ('Vendersi'  e  'Stare  insieme,  guardati  male.  Ignorando, subendo'), sette autori in progress per un totale di 14 pezzi brevi di teatro. Una modalità frammentata e anche sfaccettata, perfino sfacciata, di esplorare i sensi molteplici di alcune ingiustizie che facciamo a noi stessi - e di rimando alla società - o che vengono inflitte dalla comunità e dal comune  sentire  a  certi  sodalizi  umani  non  normodotati. Tutto questo è "Gesti in vendita/Rapporti invendibili", spettacolo realizzato da Officina Teatrale in collaborazione con l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico". In scena al teatro Belli il 31 maggio e il 1 giugno per la regia di Massimiliano Farau. 
 
Tanti dunque i temi affrontati, taluni piuttosto delicati e scottanti. C'è il  vendere la  propria libertà/integrità, il copyright del proprio creare, i tempi morti dei nostri rapporti, i servizi statali in cambio di quelli malavitosi,  una  partita  di  calcio, il  corpo, la  disponibilità  estrema  al  bondage.  E  quanto  a  unioni prese  di  mira  dalla  morale  e  dal  cosiddetto  buonsenso  ci  sono  quelle  tra  persone  che  tradiscono una  causa  (mafiosa),  quelle  anomale  a  vario  titolo  (età,  differenza  sociale,  di  razza),  quelle  tra due  donne  lesbiche,  quelle  in  cui  alligna  un  trans,  quella  incestuosa tra  padre  e  figlia,  quella  tra un camionista e un travestito, quella d'una vecchia che s'accoppia a un giovane dell'est. Esempi di vendibilità e invendibilità, nel nostro mondo-mercato"

Per info:

TEATRO BELLI

h 21:00
piazza S. Apollonia 11/a Roma
tel. 06/5894875
prezzi da 10,00 a 5,00 €

[29-05-2013]

 
Lascia il tuo commento