Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Storie Metropolitane
 
» Prima Pagina » Storie Metropolitane
 
 

Autista bus sospende servizio per 15 minuti, pendolari esasperati

nel video di un passeggero l'ira di studenti e pendolari

Ecco una storia di ordinaria follia metropolitana romana. Dopo una discussione tra un autista Atac ed un passeggero per il ritardo di una corsa, lo stesso autista decide autonomamente di sospendere il servizio e rimanere fermo per circa 15 minuti. Indignati i pendolari protestano e solo dopo circa 15 minuti il bus riparte. Ma qualche viaggiatore filma tutto con un telefonino.
(VIDEOESTERNO1).

La ricostruzione: sono le 8.45 del mattino di lunedì 7 Ottobre 2013, a Via Cesare Baronio il bus 628 che percorre la tratta Baronio-Maresciallo Giardino (dall’Appio-Latino allo Stadio Olimpico) parte – a detta di alcuni passeggeri – dopo “mezz’ora di far nulla”. In prossimità di Porta Metronia un passeggero, all’arrivo della vettura, protesta animatamente nei confronti dell’autista per il ritardo. Il dipendente ATAC perde la pazienza ed oltre a discolparsi (dopo pochi minuti di proteste) sceglie di sospendere il servizio. L’autobus, ricolmo di passeggeri, è fermo. Non si può né scendere né salire: i viaggiatori sono in trappola. Solo dopo un po' la porta centrale è riaperta. Come documentato nel video la vettura “sciopera” per oltre un quarto d’ora, scatenando – come è ovvio – l’ira di studenti e lavoratori a bordo, bloccati nell’ora di punta. L’autista riparte solo alle 9.20, sotto la pressione della folla.

da Romafaschifo

[08-10-2013]

 
Lascia il tuo commento