Giornale di informazione di Roma - Sabato 18 novembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Roma e Lazio, caos mercato

Pochi movimenti in entrata per le due romane. Gialli Stek e Anderson

Si è chiuso ieri il mercato di gennaio ed ora è tempo di bilanci per le due squadre della Capitale. In casa giallorossa ha tenuto soprattutto banco la questione Zeman. Dopo essere stato ad un passo dall'esonero c'è stata la conferma da parte della dirigenza, si andrà insieme almeno fino a giugno. Nonostante l'ottavo posto in classifica l'obiettivo Europa non è molto lontano avendo mezzo piede in finale di coppa Italia. Il boemo poi è molto sostenuto dai tifosi, e ha dichiarato di voler restare altri cinque anni sulla panchina dei giallorossi. In tema di mercato ci si è mossi su indicazioni dell'allenatore. Serviva un esterno difensivo che sostituisse l'incerto Piris ed è arrivato l'esperto greco Torosidis dall'Olympiakos. In uscita è partito solo il giovane Tallo con destinazione Bari. Per De Rossi si parlava di uno scambio col PSG con Verratti ma alla fine non si è fatto nulla. Caso a parte merita la vicenda Stekelenburg. Dopo la rottura con Zeman il portiere olandese era in procinto di trasferirsi al Fulham. Già in volo per Londra il trsferimento è saltato perchè la Roma non è riuscita a chiudere con Viviano. L'olandese dunque resterà a Roma.

La Lazio non aveva particolari bisogni di rimpolpare la rosa, semmai il contrario. E in ffetti sono stati tanti i giocatori a lasciare la maglia biancoceleste. Il primo a partire è stato Matuzalem(Genoa), all'Inter sono andati Rocchi e Carrizo, al Pescara Zauri e Sculli, infine Scaloni all'Atalanta. Zarate è rimasto a Roma nonostante l'affare fosse in dirittura d'arrivo con gli ucraini della Dinamo Kiev. Anche Diakitè, richiesto dal Napoli e emarginato in casa biancoceleste, è rimasto. In entrata il solo Pereirinha, cenmtrocampista portoghese dello Sporting Lisbona. Un acquisto mancato e in modo clamoroso è stato quello del brasiliano Anderson. Dopo una lunga trattativa, che avrebbe dovuto portare a Roma il centrocampista del Santos, l'affare sembrava concluso proprio negli ultimi secondi di mercato. Solo a sessione chiusa ci si è accorti della documentazione incompleta(mancava il transfert) che ha costretto le due società a rinviare il trasferimento per il mese di giugno.


Vincenzo Samà

[01-02-2013]

 
Lascia il tuo commento