Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Gp Gran Bretagna - Le pagelle

Pirelli imbarazzante, Hamilton un leone. Bene le Ferrari.

Pirelli 2 – Imbarazzo e vergogna per una figuraccia del Made in Italy in mondovisione.

Lewis Hamilton 9.5 – In qualifica pesca un giro mostruoso, in gara scatta benissimo, ma è la prima illustre vittima della Pirelli. Non si perde d’animo e dopo una rimonta condita da splendidi sorpassi chiude quarto.             

Nico Rosberg  8 – Seconda vittoria stagionale per Nico.  A Silverstone non aveva il passo del compagno di team, ma è stato comunque autore di una prova senza sbavature e bravo a resistere a Webber nel finale.

Mark Webber  7,5 – Parte “alla Webber” e appare destinato ad una prestazione abbastanza anonima. Incredibilmente sembra destarsi quando Vettel si ritira, cominciando a inanellare giri veloci. Se la corsa fosse durata un paio di tornate in più forse avrebbe vinto lui.

Fernando Alonso 7,5 – Disastroso al sabato, ripropone il giorno successivo il copione esaltante della rimonta.  Quindici punti pesanti guadagnati, ma bisogna tornare a vincere e partire più avanti.

Sebastian Vettel  7,5 - Stavolta la dea bendata ha deciso di giocargli un brutto tiro proprio quando la vittoria era in cassaforte. Resta comunque il favorito per il titolo.

Kimi Raikkonen 5 – In pesante involuzione come il suo team che prende le decisioni sbagliate al momento sbagliato e butta via un podio quasi già conquistato.

Felipe Massa 7 -  L’ennesimo incidente nelle libere aveva attirato sarcastiche considerazioni e anche le qualifiche non è che avessero ridato smalto al brasiliano. Invece lui è stato bravo a resettare tutto: centra una partenza favolosa e reagisce alla foratura con un recupero convincente.

Mclaren 4 - Continua il calvario.

GIU. CIL.

[30-06-2013]

 
Lascia il tuo commento