Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Silverstone, la spunta Rosberg

E' stata una gara piena di colpi di scena quella di Silverstone, caratterizzata da troppe forature e dove alla fine l'ha spuntata la Mercedes di Nico Rosberg. Vettel rimane a secco di punti dopo il problema al cambio che, quando era stabilmente in testa, lo mette fuori gioco. Alonso aggunta invece un insperato terzo posto, soprattutto alla luce di come era partito il weekend per la Ferrari. Seconda piazza per Mark Webber, partito malissimo, ma che nel finale approfitta dell'ultima safety car. Ma le polemiche sono tutte indirizzate alla Pirelli. Oltre ad Hamilton, arrivato solo quarto a causa della foratura, hanno visto lo pneumatico esplodere a 300km all'ora anche Perez, Massa, Vergne e Gutierrez. Un problema, oltre che d'immagine per la F1, anche e soprattutto di sicurezza in pista.

A sette giri dalla fine la safety car è dovuta intervenire per consentire ai commissari di rimuovere la vettura di Vettel, ferma sul rettilineo con il cambio ko. Alla ripartenza Alonso, Webber ed Hamilton, tutti e tre con le gomme fresche, si sono scatenati inanellando una serie di sorpassi.

Subito dietro ai primi tre: Rosberg, Webber ed Hamilton, finisce quarto Lewis Hamilton. L'inglese avrebbe meritato la vittoria. Ha recuperato dalle retrovie dopo aver perso circa 1 minuto dopo un giro a velocità ridotta per lo scoppio dello pneumatico. Quinto Raikkonen, autore di una gara come sempre solida, ma penalizzato dalla strategia. Sesto Massa, autore di una buona prova, considerato che anche lui è stato vittima di una foratura. A punti finiscono le due Force India: Sutil settimo, Di Resta nono. Ottava piazza per la Toro Rosso di Ricciardo. Un punto lo artiglia Hulkenberg su Sauber. Disastro McLaren: Button è solo tredicesimo. Perez è costretto al ritiro quando è fuori dai punti.

POS  PILOTA         TEAM                       TEMPO DI GARA 
 1.  Rosberg        Mercedes                   1h32:59.456
 2.  Webber         Red Bull-Renault           +     0.765
 3.  Alonso         Ferrari                    +     7.124
 4.  Raikkonen      Lotus-Renault              +     7.756
 5.  Hamilton       Mercedes                   +    11.257
 6.  Massa          Ferrari                    +    14.573
 7.  Sutil          Force India-Mercedes       +    16.335
 8.  Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari         +    16.500
 9.  Di Resta       Force India-Mercedes       +    17.993
10.  Hulkenberg     Sauber-Ferrari             +    19.700
11.  Maldonado      Williams-Renault           +    21.100
12.  Bottas         Williams-Renault           +    25.000
13.  Button         McLaren-Mercedes           +    25.900
14.  Gutierrez      Sauber-Ferrari             +    26.200
15.  Pic            Caterham-Renault           +    31.600
16.  Bianchi        Marussia-Cosworth          +    36.000
17.  Chilton        Marussia-Cosworth          +  1:07.600
18.  van der Garde  Caterham-Renault           +  1:07.700
19.  Grosjean       Lotus-Renault              +     1 lap

Giro più veloce: Webber, 1:33.401

NON CLASSIFICATI 

PILOTA         TEAM                      AL GIRO
Perez          McLaren-Mercedes             47
Vettel         Red Bull-Renault             42
Vergne         Toro Rosso-Ferrari           36


CLASSIFICHE MONDIALI DOPO IL ROUND N. 8: 

PILOTI                        COSTRUTTORI             
 1.  Vettel        132        1.  Red Bull-Renault          219
 2.  Alonso        111        2.  Mercedes                  169
 3.  Raikkonen     100        3.  Ferrari                   168
 4.  Hamilton       87        4.  Lotus-Renault             126
 5.  Webber         87        5.  Force India-Mercedes       59
 6.  Rosberg        82        6.  McLaren-Mercedes           37
 7.  Massa          57        7.  Toro Rosso-Ferrari         24
 8.  Di Resta       36        8.  Sauber-Ferrari              6
 9.  Grosjean       26       
10.  Button         25       
11.  Sutil          23       
12.  Vergne         13       
13.  Perez          12       
14.  Ricciardo      11       
15.  Hulkenberg      6

[30-06-2013]

 
Lascia il tuo commento